Dal 3 al 6 maggio Festival Biblico al via anche nella sede di Verona

Dal 3 al 6 maggio Festival Biblico al via anche nella sede di Verona

Dopo l’inaugurazione del 2 maggio, il Festival Biblico prenderà il via nella Diocesi di Vittorio Veneto dal 3 al 5  e in quella di Verona dal 3 al 6.

 

Nella città scaligera, invece, il Festival accompagnerà il pubblico dalla Verona Romana a quella Medievale (con le sue porte murarie un tempo presidio della città, che oggi fanno ombra ad eleganti caffè, i suoi spiccati campanili, pittoresche viuzze, romantiche vedute), fino alla “Città Alta” (che affaccia su più punti, tra cui la terrazza di Castel San Pietro), e alla città d’arte (mappata da architetture e palazzi d’ogni epoca, cui fanno da cornice i sentieri della sinistra Adige).

La serata di apertura del 3 maggio ospiterà l’architetto Guendalina Salimei, dalla cui vicenda professionale ha tratto ispirazione il film Scusate se esisto, con Paola Cortellesi e Raul Bova (del regista Riccardo Milani), e don Valerio Pennasso, direttore dell’Ufficio nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della CEI.

Tra gli appuntamenti da ricordare: lo spettacolo sulle città bibliche, intitolato “Beth” (sabato 4 maggio) – nel quale le celebri Gerico, Sodoma, Gerusalemme, descritte nelle Scritture, prenderanno la parola attraverso un’interprete d’eccezione, l’attrice Daniela Poggi, per l’occasione affiancata dall’attore Attilio Fontana – e lo spettacolo esperienziale con i detenuti del carcere di Montorio “Ne la città dolente” (venerdì 3 maggio), scritto e diretto dal regista Alessandro Anderloni. Un cammino tra le mura del penitenziario, sui passi dell’Inferno di Dante Alighieri, accompagnati appunto dai detenuti-attori del gruppo teatrale del carcere di Verona, e da una decina di studenti delle scuole secondarie veronesi, chiamati come co-protagonisti. A gruppi di cento, gli spettatori cammineranno lungo gli spazi della reclusione carceraria, dando vita a uno spettacolo in forma itinerante tra corridoi, aule rieducative, aree trattamentali.

 

Per il programma completo > http://www.festivalbiblico.it/programma-2019/


X