Mai senza l’altro – concorso per le scuole di Verona e provincia

#POLIS. MAI SENZA L’ALTRO

Nuova edizione del Concorso indetto dalla sede veronese del Festival Biblico in collaborazione con l’Associazione Rivela rivolto agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado di Verona e provincia.

 

SOGGETTI PROMOTORI: Festival Biblico e Associazione Rivela
in collaborazione con: Ufficio Scuola IRC per l’insegnamento della religione cattolica, Centro di Cultura Europea Sant’Adalberto, Missionari Comboniani
con il patrocinio di: M.I.U.R. – U.S.R. Veneto – Ufficio VII – Ambito Territoriale di Verona

L’altro è unico, anche se anonimo.
L’altro è prossimo, anche se lontano.
L’altro è importante, anche se sconosciuto.
L’altro è mistero, anche se prevedibile.
L’altro ti riguarda, anche se invisibile.
Mai senza l’altro:
colui senza il quale vivere non è più vivere.
Don Martino Signoretto

TEMA: Il concorso indetto in occasione del Festival Biblico 2019 si inserisce all’ interno del tema emergenziale dell’educare alla cittadinanza. Il concorso vuole attivare lo sguardo degli studenti verso la città e il modo di abitarla per aiutarli a diventare consapevoli delle dinamiche che la rendono comunità: una dimensione umana e sociale in cui l’individuo, pur nelle sue diversità, è chiamato a una comune appartenenza perché non è “mai senza l’altro”.

Attraverso il mezzo fotografico che costringe a fermarsi e osservare, senza passare oltre (parabola del Buon Samaritano), si chiede alla classe iscritta al concorso di scegliere UNO dei tre ARGOMENTI DI STUDIO per documentare o con uno sguardo di approvazione o con uno di denuncia le buone o le cattive pratiche/esperienze che si vanno ad osservare per comprenderle.

Entro novembre saranno a disposizione le schede di approfondimento per ogni tema dedicate agli insegnanti.

ARGOMENTI DI STUDIO:

> COMUNITÀ, PROSSIMITÀ, ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE:

la città diventa il luogo in cui sentirsi a casa (una città che accoglie tutti: immigrati, anziani, diversamente abili, disagiati…) ma anche il luogo dove sentirsi spaesati (relazioni vive o solitudine e indifferenza).

> RAPPORTO TRA ABITARE E COSTRUIRE:

osservare gli spazi e le relazioni umane (relazioni e spazi nei quartieri, nei condomini, nelle piazze, nei centri commerciali, a scuola. . . )

> LIBERTÀ E VITA INSIEME:

partecipazione o indifferenza nella gestione delle risorse per il bene comune (libertà di prendersi o non prendersi cura dei beni/risorse comuni e dei luoghi in cui si vive). Ci sono luoghi e persone che lo vivono ma ci sono anche luoghi in cui manca il senso di bene comune?

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE:

Le classi che aderiscono al concorso dovranno compilare entro il 31 GENNAIO 2019 il modulo di iscrizione on-line a questo link: https://goo.gl/forms/KwGGaHHnd5AjhzAZ2

Le classi sono invitate a presentare una sequenza di MASSIMO 7 FOTOGRAFIE che sviluppano il tema scelto e che fanno sintesi del percorso fatto dalla classe, e accompagnarle da un testo di presentazione. Gli elaborati dovranno essere spediti tramite file entro il 31 MARZO 2019.

Si sottolinea che i criteri di valutazione vertono sull’attinenza al tema, sulla elaborazione concettuale del lavoro, sulla capacità di esprimere attraverso le immagini il tema e il messaggio. Il criterio tecnico ed estetico, in questo caso, non è determinante per la selezione: tutti gli studenti possono partecipare anche senza essere fotografi provetti o avere a disposizione macchine fotografiche di qualità!

Attenzione: Le sette foto realizzate dagli studenti non devono essere la raccolta di una serie di scatti didascalici e cronologici del lavoro svolto in classe o fuori classe. Devono costituire una sorta di narrazione, di storytelling o di reportage di ciò che si è visto, analizzato e compreso.

Il percorso fatto con i docenti e il senso della selezione di foto sarò poi esplicitato nel testo di presentazione del lavoro.

PREMIAZIONE: I lavori saranno giudicati da una giuria che stilerà una graduatoria di merito suddivisa per i tre filoni.

È previsto un momento di premiazione finale all’interno del Festival Biblico a Verona per tutte le classi che aderiscono al concorso e l’esposizione delle foto delle prime 5 arrivate per ogni filone.

PREMI assegnati ai primi tre arrivati di ciascun filone

1° premio: Buono acquisto di € 250 in cancelleria

2° premio: Buono acquisto di € 100 in cancelleria

3° premio: Ingresso omaggio per tutta la classe al MUSEO AFRICANO o al MUSEO NICOLIS o al PARCO SIGURTÀ

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA: LAVAGNA Nico LIM – modello ML84X

GIURIA:

DON MARTINO SIGNORETTO: Vicario per la Cultura del la Diocesi di Verona
DON MARCO PICCOLI : Direttore Ufficio Scuola – IRC del la Diocesi di Verona
ROBERTA ISOLI : MIUR – Ufficio Scolastico Regionale per i l Veneto
GABRIELE REN: dirigente Area Cultura Comune di Verona e responsabile Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri
GIUSI PASQUALINI : Centro Internazionale di Fotografia Scavi Scaligeri
TIZIANA CAVALLO: UNIVR – Docente e Responsabile Comunicazione d’Ateneo
PADRE AURELIO BOSCAINI : Direttore Responsabile di PM I l Piccolo Missionario
CARLO BORTOLOZZO: Presidente Centro di Cultura Europea Sant’Adalberto
ERMANNO BENETTI : Presidente Ass. Rivela

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA:
concorso@festivalbiblico.it
tel. 045 8083706

MAIN SPOSOR: Fondazione Giorgio Zanotto
SI RINGRAZIA: Nicolis Informatica, Nicolis Cancelleria, Museo Nicolis, Museo Africano, Piccolo Missionario

Scarica qui il pieghevole del concorso 

 

 



X