Pontifex: Asastudio a Vicenza apre le porte per uno speciale incontro con Flavio Albanese

Pontifex: Asastudio a Vicenza apre le porte per uno speciale incontro con Flavio Albanese

Oggi, giovedì 23 maggio, alle 18:00 primo appuntamento con il ciclo di incontri dedicati ai ponti.

 

Alle 18:30 Asastudio ospiterà l’incontro “Pontifex”, una chiacchierata con Flavio Albanese – fondatore e presidente di Asastudio – sul ponte e le sue declinazioni: linguistiche, architettoniche, urbanistiche, alternando lo sguardo dal fiume che scorre sotto la sala al nulla di un’esperienza acusmatica. In occasione dell’incontro si terrà anche la prima esecuzione di “Fragore”, l’opera elettroacustica del compositore Lorenzo Pagliei, realizzata presso lo studio G.R.A.I.M del Conservatorio di Musica di Vicenza “Arrigo Pedrollo”.

“Pontifex” si inserisce in un ciclo di tre appuntamenti – gli altri due sono entrambi in programma per sabato 25 maggio – dedicati ai ponti: “in tempi in cui si costruiscono muri e bastano poche miglia d’acqua per rendere la vita un miraggio irraggiungibile” – spiega Giovanni Costantini curatore del ciclo – “vogliamo, invece, parlare dei ponti: si partirà da quelli reali, architettonici, per poi giungere sull’altra sponda, a parlare di quelli metaforici, sociali. Perché la Polis ha bisogno di entrambi”.

Sabato 25 maggio, invece, spazio alla creatività, partendo da altri due ponti della città.

“Cosa sento, cosa vedo, cosa provo, cosa…fotografo”: è il titolo del breve workshop di fotografia con un maestro vicentino di quest’arte, Attilio Pavin, il cui studio si affaccia sempre sul Bacchiglione, vicino a Ponte degli Angeli. Dopo un incontro di presentazione – con inizio alle ore 10:00 presso Spazio6, in contrà San Pietro 6 –, tutti (bambini compresi) potranno realizzare i propri scatti a Vicenza, nel corso della giornata, avendo il ponte quale soggetto, oggetto o pretesto. Il giorno successivo, alle 17:00, sempre a Spazio6, visione collettiva commentata delle immagini selezionate da Pavin. Iscrizione obbligatoria, info sul sito del Festival Biblico.

Uno degli scorci di Vicenza più celebri e celebrati in pittura è indubbiamente quello che si ha da Ponte Furo, verso il centro: i terrazzini a picco sul Retrone, un filo di verde ai bordi del fiume, il profilo della Basilica palladiana all’orizzonte. Da qui, sempre sabato 25, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00, gli alunni della classe 5^B del Liceo Artistico “Boscardin” di Vicenza, coordinati dal prof. Riccardo Curti, realizzeranno una galleria di incisioni stampate in loco con il torchio a stella da Giancarlo Busato della Stamperia d’arte Busato. La rilettura dei giovani artisti, con la tecnica della puntasecca, e la successiva stampa, sarà un omaggio alla città ed ai passanti che potranno ammirare le opere, nate “Sopra il ponte, sotto il torchio”.

 

Per info sul workshop con Attilio Pavin > http://www.festivalbiblico.it/events/fotografare-ponti-oggetto-soggetto-pretesto-2/

Per info sull’appuntamento con Giancarlo Busato > http://www.festivalbiblico.it/events/sopra-il-ponte-sotto-il-torchio/



X