Cerca nel sito
Accedi - Iscriviti  

Il progetto

 
Festival Biblico una storia da raccontare,
un progetto da realizzare, il futuro da costruire.
Insieme.
 
 
 
Il 2005 è l’anno di una grande, alternativa, scommessa, quella fatta su valori culturali, etici e sociali di e per una città. Nasce a Vicenza il Festival Biblico: un viaggio che chiede di essere fatto insieme per …Credere. Credere in qualcosa di importante. Una città e un’intera regione con i suoi centri e i suoi cittadini aprono le porte a quella che si è rivelata l’esperienza più sorprendente nel panorama italiano, presentando l’incontro più longevo ma inatteso: quello tra l’uomo e le sacre Scritture. I linguaggi del Festival Biblico hanno aperto porte, generato incontri, avvicinato espressioni culturali e religiose e riproposto, in una nuova veste, il Libro dei Libri come chiave di lettura per la vita di tutti. Oggi esso è alimento, stimolo e guida di una comunità, la nostra comunità, che si è riconosciuta grazie ad una partecipazione diffusa e che, giorno dopo giorno, accoglie sempre più persone e organizzazioni (civili, economiche e sociali) che condividono e offrono il loro apporto al progetto.
 
La scommessa nasce dalla convinzione dell'importanza vitale del dialogo tra le Sacre Scritture ebraico-cristiane e l'uomo contemporaneo. Ai nostri giorni sperimentiamo come i processi generatori dell'identità individuale e sociale siano sempre più difficili. Seminare creativamente la Parola biblica nell'humus del vivere contemporaneo diventa perciò particolarmente interessante. In che modo? Portare la Bibbia nelle strade, nelle piazze, nei luoghi di cultura, in mezzo alla gente e aprire le Scritture ebraico-cristiane a tutti, credenti e non credenti. Creare occasioni di scoperta del Testo sacro attraverso un ascolto intelligente della Tradizione, capace di declinarsi attraverso modi e linguaggi nuovi. Far incontrare uomini e donne alla ricerca di senso per la propria esistenza. Questi sono gli obiettivi del Festival Biblico, evento allo stesso tempo culturale e spirituale, che invita a un incontro globale con la Bibbia, interpellando i cinque sensi e il cuore, la ragione, le emozioni e le relazioni. Mostre e concerti, conferenze, meditazioni, momenti di preghiera, spettacoli e degustazioni... tutto questo non è estraneo alla Bibbia, Libro scritto non per gli studiosi, ma per la vita di donne e uomini di ogni tempo. Un Libro scritto per allargare gli orizzonti e abbracciare senza timore la bellezza che ci circonda. Per questo la Chiesa italiana avverte come una frontiera decisiva della sua missione il dialogo con il mondo attuale e le sue culture.
© 2014 Festival Biblico tutti i diritti riservati
webmaster PerEsempio.it | design GraphicFirstAid.com