Festival Biblico arte

discorso semplice sulla raccolta fondi

 

Ho acquistato un libro.

Il solo gesto si frappone all’inappetenza verso il nuovo, al dimenare – anno dopo anno – la stessa lezione.

Sarà una lettura spalmata, per dire collegiale. Soprattutto perché crediamo che la cultura non sia il rivestimento del divano, piuttosto un sedile scomodo che tocca alzarsi in piedi. [per ascoltare meglio].

La raccolta fondi non è una sentenza, neppure un proverbio. Non vi è specchianza tra le storie dei donatori, ogni uomo ed ogni donna balza rimandando ad un intimo sentire. La schematicità pur serve ad affogare il disordine, ma è poi la stretta di mano che sancisce la fiducia.

La pensiamo così e continuiamo a studiare e sudare per trovare uno spiraglio, anche stretto, di relazione. I meccanismi trasparenti, solari e pubblici servono a far scorrere gli ingranaggi perché le energie si aggreghino. (senza accerchiare, lì’, non si respira).

Il ragionamento è intriso, denso, sviscerato come a cercare il fattore comune. La cultura, (crediamo noi) che agisce per rinnovamento, avendo cura di mostrarsi a tempo adeguato senza giri in falsetto, ma a ristorare la ragione per cui ci troviamo qui. Siamo poi, video, schede, testi critici dosando la forza per non strappare la potenza dell’idea e delle persone (voi) che donate senza inerzia, come di un pensiero responsabile. (e noi, grati e creativi, continuiamo).

come partecipare al Festival?

 

Organizzare il Festival Biblico è un lavoro molto impegnativo e complesso, che dura un intero anno. Una bella realtà attorno a cui si muovono professionisti, volontari, simpatizzanti. È rigorosamente non profit e tutte le iniziative sono a ingresso gratuito. Per questo motivo abbiamo bisogno di aiuto e sostegno. Anche del tuo.

 

Sono diversi i modi in cui puoi aderire al progetto, come persona o come organizzazione:

Partecipare agli appuntamenti del Festival come spettatore, promuoverli presso amici e conoscenti, condividerli sui social network.

Prestare il tuo servizio come volontario durante i giorni della manifestazione o contribuire a tutte le fasi di organizzazione dell’evento aderendo al gruppo “Amici del Festival Biblico”.

Diventare ambasciatore del Festival attraverso una donazione libera (a partire da 500 euro) e diventando portavoce del progetto tra le tue conoscenze.

Fare un’offerta per i prodotti a marchio “Festival Biblico”: vino, shopper, quaderno, matita. 

Partecipare come azienda, ente, associazione, partner con un contributo economico o fornendo beni e servizi.

Devolvere il 5 per mille al Centro culturale San Paolo Onlus (codice fiscale 90032020043) e effettuare donazioni on-line.

 

Partner

patrocinio+enti promotori:

soggetti che condividono l’idea culturale e ne elaborano le linee di indirizzo. 

partner culturali:

soggetti che costruiscono la proposta culturale.

soggetti che collaborano alla diffusione dell’idea-Festival

imprese/enti/fondazioni/persone:

soggetti che sostengono economicamente e materialmente il progetto

 

Donazioni & esenzioni

Il DDL 604, approvato dal Senato in data 19/07/18, proroga il termine per l’esercizio di delega della Riforma del Terzo Settore.

Il 2/08/18, il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Correttivo del Dlgs 117/17 (Codice del Terzo Settore), ma il testo non è ancora disponibile.

Ecco perché le regole per il fisco riportate nella brochure scaricabile a fondo pagina possono ritenersi valide, salvo cambiamenti che i Correttivi al Dlgs 117/17 potrebbero apportare entro dicembre 2018.

Consulta la brochure per dettagli.

 

DONA IL 5X1000

E’ possibile devolvere il 5×1000 a: Centro Culturale San Paolo C.F. 90032020043

 

Coordinate bancarie Festival Biblico:

› BPM

IT 39 T 05034 11806 000000002000

X