Il vino del Festival

 

Festival Biblico è incontro e sostenibilità e, come ogni anno, anche per questa quattordicesima edizione abbiamo scelto di adottare un progetto sociale del territorio. Fattoria sociale La Costa di Sarcedo, in provincia di Vicenza, è una realtà nata per offrire opportunità occupazionali e di inserimento lavorativo per giovani e adulti con disabilità e svantaggio: un percorso che coniuga la qualità del prodotto e il suo valore etico e che parte dall’idea che la campagna e la natura siano gli spazi più adatti per favorire processi di integrazione e di crescita personale delle persone con disagio.

 

Le bottiglie di Sarco sono disponibili agli infopoint e nelle sedi del Festival e con la tua offerta hai la possibilità di sostenere il nostro progetto culturale e Fattoria La Costa.

“SARCO 2016”

I.G.T. Veneto Rosso

 

Natura dei Terreni: Substrato vulcanico composto da brecce e tufi con copertura argillosa (area Belmonte)

Strato terroso-argilloso per 50/60 cm. e sottostante base rocciosa calcarea-arenaria (area Costa)

 

Resa per Ha:             80,00/90,00 q.li/Ha

 

Forma allevamento:  “Guyot” doppio capovolto

 

Il “Sarco 2016” è frutto di una scelta aziendale, di proporre ai propri ospiti/clienti un vino giovane brillante e fresco .

 

E’ ottenuto da un uvaggio di uva “Groppello gentile” e “Syrah” presenti in azienda per una superfice vitata di circa 0.5721 Ha. ed una produzione media annua di 58/65 q.li d’uva. Le viti allevate nella forma Guyot, sono messe a dimora in due zone distinte dell’azienda con diversità di terreno; Il Syrah piantato nella zona di Via Costa su strato terroso argilloso per circa 50/60 cm. e sottostante base rocciosa calcarea-arenaria denominata in gergo vicentino “Soio”, il groppello presso l’azienda nella zona Belmonte su terreno di natura vulcanica composto da brecce e tufi con copertura argillosa. Le lavorazioni in vigna vengono effettuate nel modo meno invasivo possibile, escludendo l’uso di prodotti chimici, lavorazioni di potatura di sfalcio d’erba e di raccolta esclusivamente manuali .

Le uve selezionate e raccolte manualmente vengono monitorate quotidianamente nel periodo pre-vendemmiale al fine di cogliere il momento propizio di equilibrio acidità zuccheri con particolare attenzione al primo parametro (acidità) al fine di ottenere un vino fresco e vivace .

La vinificazione avviene in acciaio a temperatura controllata oscillante tra 23°/25°C al fine di conservare i profumi fruttati e giovani, la fermentazione con presa di colore dura per circa 13/18 giorni con doppia follatura giornaliera del mosto in fermentazione. Effettuata la fermentazione malo-lattica naturale, il “Sarco” affina per un breve periodo in acciaio per poi essere messo in bottiglia con le proprie caratteristiche fruttate, colore rosso vivace e sentori di uva fragrante .

 

Accompagna spassionatamente arrosti di carne rosse e bianche, pollame nobile e formaggi mediamente stagionati. Ottimo da consumare in compagnia .

Fattoria sociale la Costa nasce nel 2004 a Sarcedo (VI) come cantina di vini prodotti con metodo biologico e biodinamico. Negli anni, mantenendo lo spirito imprenditoriale, La Costa è diventata una fattoria sociale che integra nella filiera produttiva progetti di inclusione sociale e lavorativa per persone in difficoltà. Grazie all’avviamento dell’attività agrituristica con ristorazione ed ospitalità e della produzione e vendita diretta di verdure, olio e trasformati, essi trovano presso la fattoria opportunità reali di riscatto sociale e personale attraverso il lavoro.

Oggi alla Costa lavorano 7 persone che, nel rispetto dei loro tempi e delle loro possibilità, apportano un valore aggiunto straordinario all’azienda. L’esempio esemplare sono le etichette dei nostri vini, dipinte a mano una ad una, che rendono il prodotto, già qualitativamente di alto livello, un vino unico, un’opera d’arte, un veicolo attraverso il quale raccontiamo i sapori del territorio e le storie di tutte le persone che grazie al lavoro hanno dato un significato autentico alla propria vita.

E’ per questa ragione che i nostri vini hanno un valore inestimabile, che va oltre il prezzo e la qualità della singola bottiglia, grazie al quale ogni cliente non riveste più il mero ruolo di consumatore ma diviene coprotagonista di un progetto straordinario.

Presso La Costa è possibile cenare dal giovedì al sabato e pranzare la domenica. E’ possibile acquistare i vini e i prodotti dell’orto in vendita diretta. E’ possibile pernottare ed organizzare eventi ad hoc per tutte le esigenze, dai matrimoni ai meeting aziendali alle giornate per le famiglie.

La fattoria sociale La Costa, con l’adesione al Festival Biblico, oltre a promuovere il valore etico dei propri prodotti intende proporre un nuovo modello di welfare che, generando benessere per le persone svantaggiate determina al contempo un significativo risparmio di costi sociosanitari per la collettività valorizzando le abilità delle persone in un’attività produttiva che reinveste tutti gli utili nei progetti di inclusione.

X