31 maggio: oggi al Festival

31 maggio: oggi al Festival

Primagiornata della IX edizione del Festival Biblico. Ed è già pienone di eventi,soprattutto serali, tra Vicenza e Provincia!A Vicenza si parte alle 15con il convegno sulla fede organizzato in collaborazione con ISSR S. Maria di Monte Berico “Dauna fede vissuta a una fede celebrata”a cui parteciperanno CristinaCaracciolo ,biblista, Giorgio Otranto,storico delCristianesimo, Angela Forte , ricercatrice all’Università di Bari, LinoPacchin , priore prov. Servi di Maria e il direttore dell’ISSR S. Maria GinoAlberto Faccioliche modererà l’incontro.
Alle18 , al Museo Diocesano di Piazza Duomo, un’interessante rilettura del Salmo 23 con il biblista Alberto Vela e il Direttore delMuseo Diocesano di Vicenza – realtà partner dell’evento – Francesco Gasparini . Molto atteso, alle 20.45 al Cinema Teatro Primavera , l’incontrotenutoda Roberto Filippetti , storico dell’arte e studioso, volto noto della televisione e curatore di numerose mostre, che, al Festival Biblico arriva peruna conversazione illuminante sugli affreschi della Cappella degli Scrovegni.Durante la serata, organizzata in collaborazione con Comitato Bertilla 50 e laParrocchia di S. Bertilla, verranno proiettate immagini particolari dellaCappella.
Passando nelle sedi provinciali ,segnaliamo un incontro dedicato a “chi crede di non poter credere” ,un appuntamento pensato per tutti coloro che sono interessati alla ricerca di qualcosa di superiore e alla risposta che i cattolici danno a questa domanda.Questa sera alle 20.30a Palazzo Festari di Valdagnosarà ilteologo Carmelo Dotolo , presidente della Società Italiana per la RicercaTeologica, ad aprire la IX edizione del Festival Biblicoa Valdagno e ariflettere sulla libertà della fede presentando il suo libro “Lafede, incontro di libertà” ,in collaborazione con Guanxinet,Amer e il Comune di Valdagno.
Continuando il nostro viaggio attraverso il Festival in provincia, a Schio lo sguardo indagatore dell’obiettivo fotografico e quello interiore delle SacreScritture che si incontreranno ne “La libertà dell’orante. Le immagini e le parole della preghiera” , questa sera alle 20.30 : il biblista Bruno Maggionia ccompagnerà la sua riflessione teologica con le foto d’artista diSilvano Chiappin .Broglianoinaugura il suo percorso biblico in musica proprio questa sera alle 20.45con il duo Claudia Pallaver e Luca Mazzon(flauto e organo), protagonista dell’originale concerto “Liberamusica e Libera meditazione”ospitato alla Chiesa dei Santi Lorenzo eLucia. Musiche di J.S. Bach , W. A. Mozart , W. Gluck , G. Bizet ,C. Debussyed altri. L’evento, realizzato in collaborazione conl’Associazione LiberaMente e l’Unità pastorale Brogliano-Quargnenta, ha ilsostegno del Comune di Brogliano. Anchein quel di Bassano il Festival Biblico comincia questa sera. Alle20.45alla Libreria Cedis, si terrà un importante confronto dedicatoal rapporto tra mercato, giustizia e libertà alla luce del messaggio evangelicotra Giannino Piana , docente di Etica all’Università Libera di Urbino e MatteoPasinato , direttore dell’Ufficio Diocesano per la Pastorale Sociale e delLavoro di Vicenza. MontecchioMaggiore propone invece questa sera al Duomo,alle 20.45″Alle radicidella fede dei nostri padri” , ossia il recupero delle tradizioni di fede del territorio, partendo dalla storia del primo avamposto dellacristianizzazione dell’ovest vicentino, l’antica Pieve di Montecchio,raccontata da Antonio Marangoni , direttore Archivio Diocesano diVicenza, assieme allo storico Vincenzo Roetta ,all’architetto GiuseppePillae al Dirigente nel Comune di Montecchio Roberto Borghero . Adaccompagnare la serata gli interventi di musica antica dell’ensemble LaQuarta Giusta .L’eventoè realizzato in collaborazione con le Parrocchie di Montecchio Maggiore e il sostegno della Sparkasse – Cassa di Risparmio di Bolzano, filiale di MontecchioMaggiore. Per finire segnaliamo l’appuntamento di Arzignano, alle 21.00 in Duomo ,dedicato alla figura biblica dell’Emorroissa:la teologa ebiblista Antonella Anghinonisi cimenterà nell’incontro “L’emoroissa:l’audacia di un gesto che libera e salva”con letture bibliche e l’accompagnamento musicale, all’organo, di Marta Grandi .



X