A Verona, a partire dal 26 aprile, tante anteprime aspettando il Festival

A Verona, a partire dal 26 aprile, tante anteprime aspettando il Festival

Dall’arte teatrale a quella iconografica e musicale, dal ritratto delle figure-ponte tra popoli ai più attuali strumenti di dialogo e riconciliazione, il Festival Biblico di Verona dà il via agli eventi di anteprima.   In attesa dell’inaugurazione ufficiale del 19 maggio nel Palazzo della Gran Guardia , la Diocesi di Verona- Vicariato Episcopale per la Cultura l’Università e il Sociale , in collaborazione con Diocesi di Vicenza e Società San Paolo , il patrocinio del Comune di Verona e il sostegno di numerosi enti e associazioni cittadine, propone, dopo lo spettacolo ‘Dio nostra madre’, altre ben 6 occasioni di avvicinamento al Festival Biblico. Vediamo quali.
LITIGATIO SORORUM. PROCESSO IN PARADISOMartedì 26 aprile , ore 20.30 , chiesetta di Santa Maria della Giustizia Vecchia, via S. Procolo.  Una lettura a due voci sull’iconografia del Salmo 85 a cura di don Antonio Scattolini , direttore di Karis – Pastorale per l’Arte Sacra della Diocesi di Verona e suor Grazia Papola , biblista e vicedirettrice dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose S. Pietro Martire. I due ospiti proporranno un’esegesi artistica e biblica del tema del Festival, partendo dal Libro d’Ore di Caterina di Clèves , realizzato nelle Fiandre nel 1440, il quale riproduce Il Processo in Paradiso di San Bernardo di Chiaravalle. Il santo immaginò le virtù citate nel salmo (Misericordia e Verità, Giustizia e Pace) come quattro sorelle impegnate in una disputa istituita in cielo dinnanzi alla Trinità.    MATTEO RICCI. AMICIZIA E RAGIONE Venerdì 29 aprile , ore 18.00 , Episcopio della Curia (Sala dei Vescovi), piazza Vescovado   Lectio magistralis di padre Gianni Criveller , missionario del Pime-Pontificio Istituto Missioni Estere , sulla figura del gesuita marchigiano che tra il XVI e XVII costruì il primo ponte di dialogo tra l’Europa rinascimentale e la Cina dei Ming. Criveller, al pari di Ricci sinologo e teologo, attivo nella “Grande Cina” da oltre venti anni, dove oggi è docente e ricercatore presso l’Università Cinese di Hong Kong, svelerà gli elementi di attualità del grande evangelizzatore (per il quale è in corso al causa di beatificazione) nella Cina contemporanea. L’incontro è organizzato da Officina Contemporanea con il contributo di Fondazione G. Zanotto.  FESTA DI PRIMAVERA. PIATTO BIBLICOLunedì 2 maggio , ore 19.00 , Gran Guardia   La tradizionale cena organizzata da Arte in Tavola   TEUTERIA E TOSCA. UN CAMMINO DI LIBERTÀMercoledì 4 maggio , ore 20.45 , Auditorium Santi Apostoli, vicolo Dietro S.S. Apostoli   Presentazione del cortometraggio sulla vicenda delle due sante, per la regia di Enzo Rapisardacon la partecipazione della storica dell’arte Paola Pisanie Martino Signoretto , referente diocesano del Festival. Seguirà visita al sacello della chiesa dedicato alle due testimoni di perdono e misericordia nella Verona del III secolo d. C.  IL MEDIATORE COSTRUTTORE DI PACEGiovedì 5 maggio , ore 17.30 , Episcopio della Curia di Verona, Sala dei Vescovi  Tavola rotonda sul conflitto e la riconciliazione fra messaggio biblico e legislazione con: Fabio Felicini , responsabile Organismo di Mediazione Medyapro, don Martino Signoretto , biblista; Alberto Tedoldi , docente del Dipartimento Scienze Giuridiche Università di Verona; Gianfranco Gilardi , già presidente Tribunale di Verona; avvocato Elisa Fichera , presidente Ass.A.Me.F; Rolando Curzi , Comunità di S. Egidio   LECTIO E CONCERTO SULLA MISERICORDIA IN DANTE Lunedì 9 maggio , ore 18.00 , chiesa Santi Apostoli, vicolo Dietro S.S. Apostoli  Un evento straordinario organizzato dalla Società Dante Alighieri di Verona : reading musicale articolato in due momenti (“La Bibbia in musica”, con esecuzione di brani di J.S. Bach e altri compositori coevi, e “Dante in musica”, esecuzione in prima mondiale di composizioni del veronese Dionigio Canestrari) introdotti da mons. Giancarlo Grandis , già Vicario per la Cultura della Diocesi veronese e seguiti da una lectio di mons. Giuseppe Zentisulla Misericordia nella Divina Commedia. Partecipano il Sindaco Flavio Tosi e mons. Ezio Falavegna , parroco dei Santi Apostoli e Fiorenza Canestrari , erede del compositore Dionigio.  Questa quinta edizione veronese della rassegna biblica «si presenta come un ricco buffet di proposte, dal quale ciascun uomo e donna, credente e non, cristiano, ebreo o musulmano, potrà attingere il nutrimento più adatto alle proprie esigenze», spiega il Vicario Episcopale per la Cultura della Diocesi di Verona Martino Signoretto, referente diocesano del Festival . «Chi vorrà accostarsi all’evento gradualmente, troverà stuzzicanti “assaggi” in alcune anteprime in programma già da questa settimana. E chi cercherà uno spunto più “sostanzioso” lo troverà nell’intervento di ospiti del mondo politico istituzionale, accademico, giornalistico, accomunati dall’elevata capacità di creare dibattito o da un’esperienza personale di pace e misericordia di cui saranno invitati a offrire testimonianza diretta».  Segui il Festival Biblico di Verona anche sulla nuova Pagina Facebook dedicata:www.facebook.com/festivalbiblicoverona/



X