A Verona un assaggio di Festival con lo spettacolo di Gardart

A Verona un assaggio di Festival con lo spettacolo di Gardart

Il Festival Biblico a Verona scalda i motori e lo fa invitando tutti allo spettacolo ‘Dio nostra madre. I volti della misericordia della Compagnia teatrale Gardartin scena venerdì 15 aprile alle 20.45nella chiesa di S. Fermo Maggiore .  Protagonisti saranno il suono solenne della tromba (in ebraico Jobel, da cui il termine Giubileo) interpretato dal maestro veronese Roberto Rigo , la voce recitante dell’attrice e cantante Laura Gambarine il pianoforte di Gianluigi La Torre , che rivisiteranno il mistero della misericordia nei molteplici volti con cui viene restituita sia dai libri biblici, sia da alcune pagine della letteratura universale.   La rappresentazione si articolerà in quattro quadri scenici : nel primo verrà esaltata la misericordia di Dio per l’uomo, con letture dal libro di Giona; nel secondo la misericordia sarà quella sperimentata dall’adultera condannata alla lapidazione durante l’incontro con Gesù; nel terzo si narrerà la misericordia tra esseri umani tratta da un classico della letteratura italiana e, infine, nel quarto, la misericordia dell’uomo nei confronti di Dio, testimoniata nel diario della scrittrice olandese di origine ebraica Etty Hillesum .   «Nell’antichità il Giubileo era un anno speciale – spiega l’attrice Gambarin- in cui si lasciavano riposare i campi, si estinguevano i debiti, si faceva un reset in vari ambiti della vita, ci si concedeva del tempo per prendere fiato, ma anche per riprendere il filo del proprio personale discorso con Dio, qualora le occupazioni della vita avessero distratto eccessivamente, o l’abitudine avesse mai assopito il cuore. Anche noi, oggi, vogliamo approfittare di questo giubileo per prenderci una pausa di riflessione che ci aiuti a recuperare le forze e il dialogo silenzioso con un Dio che per altro non ha mai smesso un attimo di parlarci, guardarci, prendersi cura di noi».   Lo spettacolo è a cura della Compagnia teatrale Gardart , organizzato dall’associazione Comunicazione e cultura Paoline Onlusin collaborazione con il Festival Biblico di Veronae Museo Diocesano di San Fermoe con il contributo di Banca Popolare di Verona .



X