Bianchi e Petrini raccontano il pane che dà la vita

Bianchi e Petrini raccontano il pane che dà la vita

Venerdì 29 maggio alle 21.00nella tenda del festival in Piazza Duomo si potrà ascoltare l’atteso confronto tra Enzo Bianchi , priore della Comunità di Bosee Carlo Petrini , gastronomo e fondatore dell’associazione Slow Food . L’evento nasce dall’idea di confrontare una voce del mondo credente e una voce del mondo laico sul tema del cibo e del pasto consumato assieme. L’approfondimento biblico e spirituale consente di riconoscere il cibo come veicolo fondamentale di relazione, segnale per l’uomo, nel momento stesso della soddisfazione di un bisogno primario, della necessità di sollevarsi oltre. In questa dimensione l’incontro con l’altro diviene fondamentale, come ben indicano i passi biblici che definiscono la storia della salvezza proprio a partire da pasti consumati, insieme e per strada, di fretta o con calma, con personaggi familiari e misteriosi. Sul versante laico la riscoperta dei territori, dei cibi e dei sapori locali indica immediatamente il riferimento alla comunità, non semplicemente come ricerca dell’eccellenza culinaria ma soprattutto come ricerca di sintesi tra tradizione e innovazione. Modera l’incontro Antonio Sciortino , direttore di Famiglia Cristiana.



X