Canobbio e Tommasi per sperare insieme

Canobbio e Tommasi per sperare insieme

Una sala della Biblioteca Capitolare strapiena; un seguitissimo dialogo a due voci sulle “Ragioni della speranza”.

Così è iniziata l’anteprima del Festival a Verona, presente il vescovo Giuseppe Zenti e diverse autorità, oltre a un pubblico attento e partecipe, che ha accolto con partecipata attenzione le proposte del Festival sotto un cielo terso.

Nel pomeriggio è stata inaugurata la mostra di codici antichi “Dai libri al Libro”, con la presentazione di diversi manoscritti preziosissimi e di valore mondiale; a seguire il dialogo tra il teologo Giacomo Canobbio e la filosofa Wanda Tommasi sul fondamento della speranza.

Offriamo qui alcuni materiali per poter seguire “a distanza” gli eventi del Festival di Verona: i due interventi di Giacomo Canobbio, docente alla Facoltà teologica dell’Italia Settentrionale, e Wanda Tommasi, professoressa di Storia della filosofia contemporanea all’università di Verona.



X