meditazione

 

E VIDI… E UDII
Lettura integrale del libro dell’Apocalisse con musica dal vivo e multivisioni

 

con Francesco Lopergolo (artista multivisione), Eddy De Fanti (percussioni), Luisa Bassetto (violino), Massimo D’Onofrio (attore), Gian Domenico Mazzocato (scrittore),  Maria Pia Zorzi (giornalista), Fiorella Colomberotto (studentessa ISSR)

introduce don Michele Marcato

 

giovedì 12 maggio ore 20:45
Piazza Duomo

 

“Beato chi legge e beati coloro che ascoltano le parole di questa profezia e custodiscono le cose che vi sono scritte: il tempo infatti è vicino” (Ap 1,3). Il grande evento che apre il programma del Festival Biblico nella sede di Treviso, ospitato nella splendida cornice di Piazza Duomo, prevede la lettura integrale dell’Apocalisse, affidata alla voce di quattro lettori e impreziosita da una scenografia visiva di grande fascino e forte impatto emotivo, proiettata sull’Episcopio e realizzata dall’artista delle multivisioni, Francesco Lopergolo. L’esperienza multisensoriale, tra la visione e l’ascolto. La musica, che fungerà da preludio, accompagnamento, intermezzo, postludio, sarà affidata al percussionista Eddy de Fanti che, servendosi di una grande varietà di strumenti, darà massima enfasi alla Parola declamata. Alcuni passaggi del Libro vedranno inoltre la partecipazione della violinista Luisa Bassetto.

 

In collaborazione con: Comune di Treviso, Provincia di Treviso, Camera di Commercio di Treviso-Belluno, Fondazione Cassamarca

Si ringrazia: Fantic Motor, N.G.E. SRL Restauri, Goppion caffè, Germinal Mangiarsano

 

In caso di pioggia l’evento sarà rimandato a domenica 15 maggio

 

posti in piedi a ingresso libero fino a esaurimento, posti a sedere su prenotazione clicca qui

 


 

Luisa Bassetto, diplomata in violino al Conservatorio B. Marcello di Venezia, si è perfezionata con Marius Cristescu, Dean Bogdanovich, Franco Gulli. Laureata in Lettere, Musicologia e Beni Musicali, nonché in Scienze religiose presso l’ISSR Giovanni Paolo I, ha concluso da poco un Master di primo livello in Dialogo Interreligioso. Ha collaborato con molte orchestre tra le quali l’Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia e, attualmente, con l’Orchestra regionale Filarmonia Veneta.

 

Fiorella Colomberotto, laureata in Scienze Religiose, con una tesi sull’Apocalisse, all’ISSR Giovanni Paolo I di Belluno e Treviso, ha insegnato Religione Cattolica ed è autrice e regista di spettacoli emotivi a carattere storico/culturale nei quali integra musica, narrazione e scenografia, con esperienza nella gestione di eventi con grandi gruppi. Di particolare rilievo L’Italia chiamò, in occasione centenario della Prima Guerra Mondiale, in collaborazione con Renzo Gallina.

 

Eddy Attilio De Fanti, diploma di percussione al Conservatorio di Venezia, si perfeziona con Christoph Kaskel, Jean-Pierre Drouet, Gaston Sylvestre e Sylvio Gualda. Fino al 2009 è percussionista al Teatro La Fenice, diretto da Riccardo Muti, Lorin Maazel e altri. Nel 1974 fonda l’ensemble Percussione Ricerca con intensa attività concertistica, discografica e didattica. Nel 2011, con Francesco Lopergolo, artista di multivisioni, crea Ombre magiche d’acqua, uno spettacolo interattivo di suoni e immagini.

 

Massimo D’Onofrio è attore e lettore professionista, docente di Recitazione, Dizione e Lettura espressiva, con esperienza quarantennale. Dal 2012 collabora con l’Ufficio Scolastico della provincia di Venezia, tenendo corsi di “Salvaguardia delle corde vocali e primi approcci alla Lettura ad Alta Voce”. Come lettore ha collaborato col Sistema Bibliotecario del Comune di Venezia, la Biennale di Venezia e nell’ambito del Progetto Nazionale “Nati per leggere”. Nel 2008 fonda “FraMax Entertainment”.

 

Francesco Lopergolo – Il parallelo multivisioni. Inizia il suo percorso di comunicazione visiva e della multimedialità ottenendo riconoscimenti in Festival Nazionali e Internazionali. Ha realizzato programmi in multivisione altamente sofisticati e di impatto emotivo per Enti Pubblici e Privati. Realizza scenografie visive per spettacoli di danza, concerti e teatro. È specializzato in proiezioni di immagini sulle strutture architettoniche, con le quali crea progetti visivi nuovi e affascinanti.

 

Gian Domenico Mazzocato, fotografo, scrittore, insegnante, narratore della storia e della cultura veneta, è traduttore della storiografia latina (Tito Livio e Tacito), del favolista Fedro e di Venanzio Fortunato, nonché studioso di san Martino. Autore di vari romanzi, raccolte di racconti, biografie, con Mato de guera, ha vinto il premio come miglior autore al Festival internazionale del teatro di Pesaro. Ti racconto la Divina Commedia è tra i libri più venduti in Italia nel centenario dantesco.

 

Michele Marcato, dottorato in Teologia Biblica alla Pontificia Università Gregoriana di Roma, dal 2004 insegna allo Studio Teologico Interdiocesano di Treviso–Vittorio Veneto. Autore di studi sugli scritti paolini, ha pubblicato volumi collettanei e articoli scientifici e divulgativi. Dal 2019 è Direttore dell’ISSR “Giovanni Paolo I”. Cura l’Apostolato Biblico con incontri e pellegrinaggi in Terra Santa ed è responsabile della Settimana Biblica Diocesana e del Festival Biblico di Treviso.

 

Maria Pia Zorzi inizia la carriera come giornalista della Tribuna di Treviso e come collaboratrice a dell’Agenzia Ansa e della Gazzetta dello Sport. Già addetta stampa di Verde Sport (Benetton Basket e Sisley Volley) e del Treviso Calcio FBC, dal 1978 a 1991 è stata giornalista e conduttrice del telegiornale di Antenna Tre Veneto. Dal 2008 è giornalista della Rai del Veneto, con qualifica di Capo Servizio dal 2009. Occasionalmente svolge attività di moderatrice/conduttrice di eventi pubblici.

X