Skip to content

Dialogo

Soggetti o situazioni: da chi dipende la pace?

Una conversazione sui reticoli della geopolitica contemporanea

con Chiara Albanese (Bureau chief Roma di Bloomberg), padre Adrien Candiard (domenicano in Egitto, membro dell’Institut dominicain d’études orientales), Francesco Rocchetti (segretario generale ISPI)

modera Giovanni Acquarulo

La situazione attuale è così ingarbugliuata e agitata da diventare di difficile comprensione. I richiami, gli allarmi, le dichiarazioni, gli appelli, si susseguono in uno spazio comunicativo indistinto: la si definisce ipersemplificazione, o anche caos. Al contrario, dovremmo de-saturare, mettendo in discussione le dichiarazioni sfocate o urlate, e risalire nel dibattito e nel confronto critico ai perché di una pace, di più situazioni di pace, che paiono essere irraggiungibili. Questo appuntamento vuole essere l’innesco di una conversazione in cui porre l’attenzione al malfunzionamento dell’attuale contesto geopolitico, osservando i rapporti tra anelli deboli / forti, e rimescolando i pezzi a disposizione per re.interpretare il presente.

In collaborazione con Libreria Editrice Vaticana
Si ringrazia: Banca Terre Venete

In caso di pioggia: Oratorio del Gonfalone – Piazza Duomo, 4

persone

foto