Skip to content

Dialogo

«Vuole l’amore ricondurci proprio al sole»

L’edizione italiana di “Mediterraneo”, prima parte de “L’aurora boreale”, di Theodor Däubler

Prenota

con Luigi Garofalo (professore Università Padova), Paolo Ruffilli (poeta, curatore editoriale case editrici)

modera don Michele Marcato

La pubblicazione in lingua italiana della prima parte di “Das Nordlicht”, opera ciclopica (oltre trentamila versi), del poeta e scrittore espressionista Theodor Däubler, nato nella Trieste austroungarica nel 1876 dà l’occasione per conoscere la sua poesia che vive costantemente in una dimensione visionaria. Pur partendo dai dati reali l’immaginazione infatti dà corpo a un’immagine che si arriva a intuire. A partire da varie poesie il tema dell’agape viene affrontato come annunciato nel “Prolog” dallo stesso Däubler: “il sole, dopo aver affidato silenziosamente alla terra la propria essenza, luccica al polo, obbediente al chiaro ordine primigenio dell’unità, insito in quella luce primordiale che ci vuole liberi. E orientati all’amore, all’amore vero, gratuito, perché senza intento e senza fine, inesauribile, al quale riusciremo a pervenire secondo la profezia delle stesse. Capaci di parlarci efficacemente di Dio” (Die Sterne können uns zu Gott belehren).

Prenotazione obbligatoria

In collaborazione con: Comune di Treviso, Provincia di Treviso, Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Treviso-Belluno, Segreteria ISSR “Giovanni Paolo I”

Si ringrazia: Fondazione Cassamarca

persone