Il Festival Biblico riparte dalla provincia

Da venerdì 11 a domenica 13 giugno sono tanti gli appuntamenti nelle province di Vicenza, Verona, Padova e Rovigo che daranno il via ufficialmente al programma dal vivo di questa 17ª edizione di Festival.

 

In provincia di Vicenza le sedi attive quest’anno saranno ben 12: Arzignano, Bassano del Grappa, Caldogno, Castelgombeto, Chiampo, Isola Vicentina, Monteviale, Montorso Vicentino, Lonigo, San Pietro in Gu, Sovizzo, Trissino. Numerosi anche gli appuntamenti e le proposte culturali che vedranno tra gli ospiti: il biblista fra Ermes Ronchi ( venerdì 11, Isola Vicentina), il giornalista Umberto Folena con il cantautore Davide Peron (venerdì 11, San Pietro in Gu), don Gabriele Pipinato, Vicario Episcopale Diocesi di Padova, insieme a Giuseppe Piacenza, responsabile del servizio Missione e Pace, e Silvia Foresti, educatrice Comunità Papa Giovanni XXIII, (venerdì 11, Lonigo), Stefano Fracasso, docente Chimica e Biologia, e don Matteo Pasinato, docente Teologia morale, (venerdì 11, Montorso Vicentino), la teologa Rosalba Manes (Caldogno, sabato 12), Lidia Maggi, pastora battista, in dialogo con Patrizia Khadija Dal Monte, teologa, (sabato 12, Bassano del Grappa), don Dante Carraro direttore di Medici con l’Africa CUAMM (sabato 12, Caldogno), Nello Scavo giornalista di Avvenire con Giovanni Marenda, volontario, (sabato 12, Trissino), il sacerdote del Mali don Jean Joseph Fane e la cantautrice Camilla Fascina (sabato 12, Caldogno), i registi Giovanni Benini e Davide Provolo (domenica 13, Castelgomberto), suor Alessandra Buccolieri, teologa e filosofa, (domenica 13, Chiampo).

 

Tra i vari eventi della provincia di Verona si segnalano: venerdì 11 giugno a Negrar due ospiti d’eccezione, padre Marko Ivan Rupnik con Paolo Ramonda della Comunità Papa Giovanni XXIII per parlare dell’arte di portare l’altro nel cuore. Costruire comunità fatta di fratelli a partire anche dalle esperienze dolorose sarà il tema dell’incontro di venerdì 11 giugno a Tregnago con l’ex ministro della sanità Maria Pia Garavaglia e il medico psicogeriatra Marco Trabucchi. Cavaion Veronese proporrà per sabato 12 giugno un’esperienza di pellegrinaggio da Caprino al Santuario della Corona sulle tracce di fraternità che saranno offerte da don Paolo Bolognani di Villa Albarè. A Valeggio sul Mincio sarà, invece, Alessandro Anderloni, domenica 13 giugno, a offrire una lettura del Purgatorio di Dante attraverso la lente del Padre, che è nostro.

 

La sede di Padova coinvolgerà, invece, 3 sedi provinciali: Monselice con un reading musicale, un incontro con il poeta Davide Rondoni, con la scrittrice Maria Pia Veladiano e con il filosofo Bruno Mastroianni, Candiana con il padre comboniano Giulio Albanese e Fiesso D’Artico – diocesi di Padova, ma provincia di Venezia – con la pastora Lidia Maggi e con padre Gianni Cappelletto.

 

Novità di questa edizione, infine, sarà la città di Adria, in provincia di Rovigo, che parteciperà per la prima volta al Festival Biblico con due concerti (un concerto d’organo e la Messa di Mozart con l’orchestra d’archi del conservatorio di Adria) e un dialogo tra Brunetto Salvarani e Lidia Maggi sulle chiese cristiane come chiese sorelle.

 

Qui il programma completo e tutte le info per partecipare

 

 



X