giorno e notte incontro biblico

 

I COLORI DELL’APOCALISSE
Sfogliando pagine colorate di Bibbia e Arte

 

con Cristina Falsarella (direttrice Ufficio Diocesano per l’arte sacra e i beni culturali), Lourdes García Ureña (teologa, docente Universidad CEU San Pablo Madrid)

 

sabato 21 maggio ore 11:00
Vittorio Veneto, Ceneda – Auditorium Seminario Vescovile, Largo Seminario, 2

 

Un viaggio tra i colori presenti in abbondanza nel testo dell’Apocalisse alla scoperta di significati e messaggi veicolati dalla cromaticità di queste pagine.
Gli stessi colori sono stati usati da molti artisti in diverse epoche e situazioni, dall’antichità alla contemporaneità, assumendo di volta in volta nuove sfumature di senso e significato.
Come si intreccia il significato dei colori utilizzati dall’evangelista Giovanni e quello degli artisti di epoche successive?
Alla vista dei colori si associano emozioni, sentimenti, ricordi positivi o negativi, esperienze vissute e desideri da realizzare: come emerge tutto questo nel libro dell’Apocalisse, riletto alla luce anche dell’arte più moderna e contemporanea?
Si tratta di aprire bene non solo gli orecchi, ma anche gli occhi per leggere tra le pagine colorate dell’Apocalisse.

 

prenota il tuo posto

 


 

Lourdes García Ureña, docente spagnola della Facoltà di Scienze Umanistiche e della Comunicazione dell’Università San Pablo – CEU di Madrid, dove insegna Letteratura e Dottrina Sociale della Chiesa. Dottoressa in Teologia (PUSC, Roma 2003) e in Filologia classica (Università di Cordoba, Cordoba 2009). La sua ricerca si concentra sull’Apocalisse, evidenziando l’importanza del linguaggio del colore nel libro biblico per trasmettere un profondo messaggio teologico. Questo ha dato origine a una nuova linea di ricerca incentrata sul linguaggio del colore nella Bibbia, che mira a mostrare l’influenza cromatica dell’Apocalisse sull’arte e sulla letteratura successiva.

X