Il Festival a Schio: un Creato da contemplare e proteggere

Il Festival a Schio: un Creato da contemplare e proteggere

La  città di Schio  si anima tra il 21 e il 23 maggio per ospitare gli eventi del Festival Biblico 2015, dedicato  al Creato e la molteplicità delle sue forme e all’Uomo, custode chiamato a proteggere la bellezza.Giovedì 21 maggio, alle 20.30, presso l’ex Lanificio Conte, lo scrittore guardiacaccia Giancarlo Ferron regalerà, all’interno della conversazione “Contemplazione e silenzio “, il suo sguardo consapevole e autentico sul mondo degli animali, sulla loro sensibilità, sulla responsabilità a cui è chiamata l’azione umana. Un coinvolgente reading, tratto dai suoi testi e accompagnato da immagini evocative e illuminanti. Secondo appuntamento con il Festival Biblico a Schio venerdì 22 maggio, alle 20.30, al Cinema Pasubio, per la proiezione de “Il Sale della Terra “, straordinario viaggio attraverso gli occhi di Sebastião Salgadosullo splendore del mondo e su quanto la cecità dell’uomo lo possa compromettere. Ultimo incontro sabato 23 maggio, nella chiesa di San Francesco, alle 20.30: il biblista e teologo della liberazione Marcelo Barros, con la meditazione “La terra e il cielo sono pieni del tuo amore “, cercherà di descrivere come sia possibile una spiritualità ecologica, dove per ecologia si intende lo “studio della relazione che unisce tutti gli esseri”. Temi importanti, dai quali dipende il futuro dell’umanità, raccontati da grandi cuori e grandi menti.

 



X