Il Festival motore d’idee nel Nordest

Il Festival motore d’idee nel Nordest

C’è anche il Festival Biblico tra i «mille fabbricatori di idee» del Nordest vincitori del «Premio Città Impresa» che saranno premiati nell’ambito dell’omonimo Festival, promosso dal Corriere della Sera e da Nordesteuropa.

Sarà il copresidente monsignor Roberto Tommasi a ritirare il riconoscimento che sarà corrisposto ai promotori di «idee e sviluppo» del Triveneto. L’evento si terrà mercoledì 2 maggio alle ore 17.30 alla Fiera di Vicenza, presente il ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera.

«Questo riconoscimento è motivo di soddisfazione per tutto lo staff del Festival Biblico – affermano i copresidenti mons. Tommasi e don Ampelio Crema -. Anzitutto perché riconosce il valore sociale e civile della nostra rassegna, che giunge quest’anno alla sua 8° edizione. E in secondo luogo perché il Festival si sta dimostrando veramente “fabbricatore” di idee e di sviluppo, ad esempio tramite l’esperienza di Imprese di valori, con il contributo culturale alla società tramite la diffusione della conoscenza della Bibbia e il dialogo tra credenti e “pensanti”».

Imprese di valori, il pool di aziende che appoggiano il Festival, rappresenta uno dei punti di forza del Festival Biblico: «Questa rete è comunità di partner che hanno sposato il progetto del Festival – annota Guido Zovico, responsabile dello sviluppo e del fund raising – e lo seguono non solo come evento da sponsorizzare, bensì come spazio e luogo di investimento culturale e valoriale». Anche questa è “un’idea nuova” che il Festival ha realizzato di cui ora riceve riconoscimento.



X