Il Festival per il CUAMM

Il Festival per il CUAMM

Grande e importante appuntamento con il Cuamm , Medici per l’Africa , sabato 24 maggio a Schio . Luigi Accattoli , Giordana Canova , Matteo Marzotto , Luigi Dalla Via , Marcello Scollo , Matilde Serrasono tra i protagonisti di un momento speciale di racconto che prenderà forma, per parole e immagini, nella cornice dell’ex Lanificio Conte . Con loro studenti, docenti universitari e medici. Il tutto per costruire, nella sua città natale, una narrazione inedita e singolare della vita di un uomo illuminato, precursore del volontariato internazionale: Francesco Canova . L’evento sarà impreziosito dall’accompagnamento musicale del quartetto d’archi Archimia .”Francesco Canova è il nostro fondatore – dichiara don Dante Carraro, direttore di Medici con l’Africa Cuamm-Ricordarlo significa ritornare alle radici del nostro impegno, rinnovandolo e coinvolgendo soprattutto i giovani. A loro affidiamo il racconto di dieci parole chiave della vita del Cuamm di ieri e di oggi. Altrettanti testimoni, amici e compagni di strada, porteranno le loro riflessioni aiutandoci a raccontare il futuro del progetto “Prima le mamme e i bambini” , la sfida che siamo impegnati a sostenere oggi sul campo per garantire il parto gratuito e sicuro alle mamme africane e la cure dei loro bambini”.L’evento si muove intorno a “La radice di un grande albero”(San Paolo, Milano 2013), il libro di Luigi Accattoli , giornalista del Corriere della Sera , che racconta la straordinaria avventura del Canova precursore del volontariato internazionale, medico in Palestina dal 1935 al 1947 e poi reclutatore di personale sanitario da inviare nei Paesi emergenti e soprattutto in Africa.



X