Inaugurata la Mostra di Illustrazione 2014

Inaugurata la Mostra di Illustrazione 2014

Una grande festa della comunicazione visiva. È stata questo l’inaugurazione della Mostra di Illustrazione 2014che si è tenuta ieri al Museo Diocesano di Vicenza e che rimarrà allestita fino al 15 giugno per il Decennale del Festival Biblicoe per il Centenario della San Paolo . Tanti bambini, molti giovani illustratori e appassionati professionisti come Nicoletta Bertelle, Michele Ferri e Renata Dal Molin- tra gli artisti in mostra – hanno preso parte all’evento creando quel connubio speciale tra arte e Sacre Scritture. “Inauguriamo al Museo Diocesano una mostra che, ne sono convinto, sa aprire il cuore ai bambini – ha detto Don Gasparini Don Francesco Gasparini,direttore del Museo Diocesano-perché un bambino di fronte ad un’immagine passa rapidamente dallo stupore alla meraviglia, poi comincia a fare domande e a cercare risposte, tanto dalle parole quanto dalle immagini. Ma se questa mostra sa aprire il cuore ai piccoli spalanca anche porte e finestre alla vita di noi adulti. Tante volte il nostro mondo adulto ha le porte e le finestre del sentimento, della fantasia e del narrare, ermeticamente sigillate. Rischiamo di essere uomini e donne fatti solo di testa e cervello, straordinariamente tecnologici e informatici impegnati in mille attività ma poveri di cuore, per cui questa mostra ci farà bene perché il nostro cuore potrà volare e vedere paesaggi stupendi della nostra vita e della nostra fede”.”Che il Vangelo si potesse vivere nel cuore, nella mente, nelle opere, che la Bibbia potesse uscire dalle chiese e dalle sacrestie per incontrare la gente nelle strade e nelle piazze era il desiderio di Don Alberione, che della comunicazione ha fatto la sua missione – ha spiegato Don Ampelio Crema, Presidente del festival Biblico e del Centro Culturale San Paolo di Vicenza- questa mostra è l’esempio migliore percelebrare questi 100 anni della Società San Paolo”. La mostra – aperta al pubblico fino al 15 giugno, da martedì a domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00- prevede molte attività didattiche collaterali per bambini dai 4 anni in sù , tra cui i laboratori per creare libri a cura di Elena Marconato e quelli per realizzare teatrini di carta diretti da Anita Liotto. Non solo, all’interno del Museo ci sarà una guida davvero speciale, un “topo di biblioteca”, il Topo Piero , che accompagnerà i piccoli visitatori insieme a Franco Mastrovitadurante la mostra, raccontando loro come nasce un libro illustrato e come la narrazione sia uno strumento importante per custodire e tramandare usi, costumi, valori e tradizioni. Durante i giorni del Festival Biblico, dal 22 maggio al 2 giugno si potrà accedere alla mostra e alla visita al Museo Diocesano con un biglietto ridotto. Per informazioni sulla mostra: 0444 1540019 – 0444 937499 – 334 1477761 oppure segreteria@festivalbiblico.it.

 



X