Lavender, storie di vita umana, disegno di Dio

Lavender, storie di vita umana, disegno di Dio

“La fede è qualcosa che appartiene ad ogni essere umano, a prescindere dal credo” – ha sostenuto Earl Lavender, direttore del Dipartimento di Missional Studies alla Lipscomb University di Nashville , durante l’incontro “Racconti di vita e di fede” che si è tenuto oggi pomeriggio, 31 maggio all’Oratorio del Gonfalonein collaborazione con la Chiesa di Cristo di Vicenza. “La fede fa parte della vita di ciascuno e genera storie di progetti e speranze – ha proseguito Lavender – storie che trasmettono modi diversi di vedere il mondo e che testimoniano i molteplici comportamenti dell’essere umano. Le Sacre Scritture sono piene di narrazioni di vita umana, che rivelano il disegno di Dio nel mondo: ogni vicenda umana è tassello della Creazione, capitolo di una Storia finalizzata alla Salvezza. Per i Cristiani la storia delle storie è quella della vita di Gesù, testimonianza esemplare di un’esistenza di sogni e servizio, amore e coraggio: Cristo ha incarnato il senso di una vita piena, condivisa con gli altri. E il suo messaggio può valere anche per chi non segue la dottrina della Chiesa: con gli studenti dell’università in cui insegno, provenienti da diverse tradizioni culturali e religiose, stiamo facendo un esperimento sociale, cercando di seguire i consigli di Gesù nella vita di ogni giorno, sperimentando sulla nostra pelle la dirompenza della vocazione cristiana, che chiama a negare ogni egoismo. Stiamo tentando di fare nostra una storia di vita altra, ma che è racconto vero di un’esperienza esistenziale straordinaria, il cui senso sta nella donazione all’altro: ogni uomo dovrebbe essere storia che si fa storia, catena infinita di un racconto che per il credente è narrazione del progetto divino”.

 



X