Massimo Recalcati per la seconda Anteprima

Massimo Recalcati per la seconda Anteprima

Una serata all’insegna della riscoperta dell’importanza del legame padre figlio in un’epoca di incertezza valoriale, passando attraverso figure bibliche e mitologiche che diventano simboli della contemporaneità. È un’analisi più che mai attuale quella che lo psicanalista e saggista Massimo Recalcati proporrà lunedì 10 marzo alle 20.30nella Chiesa Santa Maria in Aracelidi Vicenza per la seconda anteprima del Festival Biblico edizione 2014 . L’evento, dal titolo “Figure di figlio: Isacco, Telemaco e il figliol prodigo” , sarà introdotto da Riccardo Mazzeo , altro grande intellettuale che, tra le altre cose, è anche traduttore di Edgar Morine con Baumanha firmato il libro “Conversazioni sull’educazione” .La riflessione prenderà il via dal conflitto generazionale e l’emancipazione precoce dei figli rispetto ai genitori, due fattori questi, che hanno contribuito a mettere in crisi la figura paterna, col risultato che spesso i padri sono assenti, latitano o si ritrovano ad essere più bambini dei propri figli. Nell’epoca della scomparsa dei padri, Recalcati spiegherà come anche la figura del figlio appaia disorientata e, attraverso le figure che verranno prese in esame, mostrerà il possibile ritorno del padre e di un rapporto tra generazioni meno conflittuale. Un viaggio significativo, quello di lunedì, in cui la figura mitica di Telemaco, figlio di Ulisse, si intreccia con le figure di figli nella Bibbia, da Isacco al figliol Prodigo fino al Figlio per eccellenza.L’evento, il secondo del percorso di avvicinamento al Festival Biblico, ripercorre le tematiche ‘Generazioni’ e ‘Fede e libertà’ delle edizioni 2011 e 2013 della rassegna culturale ed è a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.Per informazioni si può telefonare allo 0444/937499oppure scrivere a segreteria@festivalbiblico.it .



X