Ortodossi, la Chiesa come appartenenza: il secondo episodio di Credo

È disponibile da oggi qui sul nostro sito e nelle principali app per lo streaming audio, Ortodossi, la Chiesa come appartenenza il secondo episodio di Credo. geografia delle fedi, il podcast originale del Festival Biblico prodotto da Piano P e letto dalla giornalista Laura Cappon, che si interroga su cosa significa oggi credere per i 30-40 anni che vivono nel nostro paese e che appartengono a quelle che sono alcune delle comunità religiose più numerose in Italia, cattolici, ortodossi, valdesi, ebrei e musulmani.

 

Dopo i cattolici (ascolta qui), protagonista di questo secondo episodio è la parrocchia ortodossa romena di Verona a cui fanno capo circa 6.000 persone e dove “comunità” è la parola chiave. Il luogo, fisico e spirituale, animato da padre Gabor Codrea, in cui la religione accoglie, aggrega, ricompone, dà punti di riferimento a chi li ha cercati con molta fatica.

 

 

Riprende da qui il viaggio tra le fedi in Italia, da una chiesa costruita con il sostegno dello Stato romeno ma anche con le donazioni dei fedeli, nuovi italiani che continuano a sentirsi divisi in due, fisicamente qui, ma con il cuore in Romania. «Vivendo la religione, torniamo a casa tutte le domeniche», dice Florin, medico anestesista, che all’interno della grande struttura alle porte della città ha aperto un piccolo ambulatorio di prima assistenza. Antonio, invece, lavora come l’elettricista ma appena può fa il volontario sulle ambulanze: è il suo modo di rendere anche solo una piccola parte della mano ricevuta quando, diciannove anni fa, è arrivato in Italia.

 

Ascoltalo su

 

                   

 

Ascolta tutte le puntate www.festivalbiblico.it/credo/



X