Padova: lectio e staffetta

Padova: lectio e staffetta

Liberi di credere? A volte non lo siamo. A volte è proprio questa libertà che ci porta fuori strada, seguendo l’egoismo piuttosto che un credo. A volte è proprio la libertà di credere che si trasforma in liberazione a segnare la via spirituale di una fede.E’ stato un confronto vivace e profondo quello tra il filosofo Umberto Curie il teologo Giacomo Canobbio , direttore dell’Accademia cattolica di Brescia, sul tema della libertà nelle scritture. L’incontro, perno centrale della proposta padovana del Festival Biblico, è avvenuto all’interno dell’auditorium delCentro Altinate San Gaetano. A moderare il dialogo Valerio Bortolin ,professore di Filosofia presso la Facoltà teologica del Triveneto.Particolarmente partecipato il dibattito finale.L’evento è stato trasmesso in diretta streaming su Bluradio Veneto (www.bluradioveneto.it):.



X