Padova, nuova sede al debutto

Padova, nuova sede al debutto

Tra le novità della nona edizione del Festival Biblico c’è l’apertura dei confini della proposta culturale basata sulle Scritture alla città di Padova, con la partecipazione attiva della Diocesi attraverso il coordinamento del Centro padovano della Comunicazione sociale, che propone un calendario di iniziative dal 24 maggio al 2 giugno . Il programma padovano prevede una serie di appuntamenti affrontati con linguaggi diversi: dal dialogo alla proiezione cinematografica,dal teatro ai fumetti.Già inaugurata è la mostra dedicata al fumetto biblico Il viaggio dei padri, la cui apertura è stato il primo evento della proposta padovana del Festival ed è visitabile – fino al 2 giugno- negli spazi delCentro universitario di via Zabarella. Durante i due fine settimana di apertura la mostra si trasforma in mercato, con la possibilità, per chi lo vorrà, di acquistare i fumetti esposti. Momento centrale di riflessione culturale e valoriale sulla proposta del Festival in edizione padovana sarà il dibattito pubblico tra il filosofo laico Umberto Curie il teologo Giacomo Canobbio nell’incontro Liberi di credere? Fede e libertà nelle Scritture (sabato 1 giugno, ore 10- direttaweb su www.bluradioveneto.it). Saranno invece le persone comuni, passanti, curiosi e appassionati di lettura ad alta voce ad essere protagonisti di un coinvolgente evento partecipativo: la terza edizione della Staffetta di lettura Lavoro e libertà. Scritti & Scritture (sabato 1 giugno dalle 16.30 alle 20 sulli stòn del centro – diretta web su www.bluradioveneto.it).Tra le proposte di approfondimento anche alcune conversazioni presso la Libreria San Polo Gregoriana, partendo da pubblicazioni, come: Custodire il creato. Teologiaetica e pastorale (30 maggio, ore 18 ); Martini: il profeta (venerdì 31 maggio,ore 17 ); La fede nel cinema di oggi. Inquietudini e speranze in 14 film (sabato1 giugno, ore 18 ).Due gli spettacoli che animeranno le serate.Venerdì 31maggio, alle ore 21all’MPX di Padova andrà in scena in “prima assoluta” (fuori dal carcere) Experti, uno spettacolo realizzato da un gruppo di persone detenute della casa di reclusione Due Palazzi di Padova con Tam Teatro carcere per la regia di Maria Cinzia Zanellato e Loris Contarini.Tratto dalle suggestioni di Relazione per un’Accademia, di Franz Kafka, Expertimette in scena tutta la dinamica del rapporto con la libertà che vivono quantine sono forzatamente privati. Un’occasione di riflessione che non cede alla retorica, ma entra nella realtà con fermezza, disinvoltura e ironia e -soprattutto – permette per la prima volta che l’esperienza del teatro in carcere possa essere portato nella città. Ingresso a pagamento: 5 euro ridotto,7 euro interi, 10 euro sostenitori . Il secondo appuntamento serale è lo spettacolo di chiusura, sabato 1 giugno, alle ore 21 , in piazza Duomo a Padova con il concerto Gospel Il viaggio dell’uomo tra fede, passione e Amore proposto da Chiara Luppi Spirituals Gospel & Soul .Il programma integrale degli eventi padovani del Festival Biblico è disponibile anche nei siti della Diocesi di Padova www.diocesipadova.it , www.diweb.it.
PIAZZOLA SUL BRENTA (PD)  –   Organizzato con la collaborazione di Comune e Pro Loco è invece l’evento biblico di Piazzola sul Brenta, che ha scelto di far sperimentare un pomeriggio all’insegna di fede e libertà ai bambini delle scuole primarie del territorio comunale. Saranno proprio i piccoli studenti a restituire la libertà ai tantissimi uccelli di carta pesta colorata da loro realizzati, appendendoli sugli alberi della Piazza Paolo Contarini con l’appuntamento, sabato 1 giugno , dalle ore 15.00, “Nella fede con leali della libertà”.



X