Rovigo chiude con l’opera teatrate tratta dallo straordinario film ‘Train de Vie’

Rovigo chiude con l’opera teatrate tratta dallo straordinario film ‘Train de Vie’

Domenica 22 maggio , alle 21.00 , in Piazza Matteotti , grande chiusura del Festival Biblico di Rovigo con un’opera teatrale tratta dallo straordinario film Train de Vie di Radu Mihaileanu(1998).  La storia è quella di un intero villaggio di ebrei che per timore di essere deportati dai nazisti allestisce una finta deportazione con tanto di treno e aguzzini al seguito, al fine di raggiungere sani e salvi la terra promessa.L’idea, suggerita dallo “scemo del villaggio”, allo stesso tempo folle e geniale, sembra l’unica soluzione possibile. E funzionerà… Almeno fino a quando il treno lanciato non andrà a scontrarsi contro il muro della realtà!   Lo spettacolo avrà come palcoscenico Piazza Matteotti e coinvolgerà gli attori di Teatro Insieme Sarzano , l’Eroica Giovane Orchestra diretta dal maestro Luca Paccagnella , il baritono Francesco Toso , la Federazione italiana teatro amator i (FITA) della provincia di Rovigo ed il gruppo di ballo Caravan ProjectItalia di Milano.   L’ingresso è libero. In caso di maltempo, lo spettacolo si svolgerà all’interno del Centro Commerciale Le Torri . Nell foto una scena del film.



X