“Spazi di perdono”: sabato 28 maggio al Festival Biblico, storie tra “dentro” e “fuori” il carcere

“Spazi di perdono”: sabato 28 maggio al Festival Biblico, storie tra “dentro” e “fuori” il carcere

Giustizia sì, ma aprendo sempre “Spazi di perdono “.

Sabato 28 maggio , alle 10 , sotto la tenda del Festivalin Piazza Duomo, storie vissute si fanno provocazioni per interrogare dal carcere la società che viviamo.

Grazie al biblista Fabrizio Valletti , al medico Stefano Tolioe agli operatori SerD Giuseppe Chemelloe Morena Rotiniil Festival di Vicenza raccorda la sua prospettiva biblica con l’impegno degli operatori dell’Azienda Sanitaria Locale che opera sia dentro il carcere, con la Sanità Penitenziaria di base e specialistica, sia fuori, con gli operatori dei Servizi per le Dipendenze e del privato Sociale che accompagnano le persone nella Misure Alternative e nei difficili percorsi di inclusione sociale.

Questo dualismo tra dentro (il carcere) e fuori (la città) sarà raccontato anche grazie all’apporto del Comitato Etico per la Pratica Clinica.



X