Verona: ai nastri di partenza il Festival Biblico

Verona: ai nastri di partenza il Festival Biblico

Dopo ricche anteprime, prenderà il via giovedì 21 maggio la quarta edizione veronese delFestival Biblico. Il primo appuntamento è per giovedì 21 maggio, alle 20.30, al Teatro Nuovo di Verona.Arte, musica e teatro si fonderanno nello spettacolo “In principio… Interazioni sulla Genesi. Tre quadri e un epilogo “, a cura di Alteritas-Interazioni tra popoli. Sarà una lettura scenica di testi dell’Antico Testamento in linguatedesca, ebraica, latina. Sarà poi seguita da traduzione in italiano, commentoteologico-filosofico e commento musicale del pianista e compositore Stefano Gueresi. L’evento sarà receduto dalla Solenne Celebrazione per la Festa di San Zeno,che il vescovo di Verona Giuseppe Zenti presiederà,alle 18.00 , nella Basilica zenoniana.Molti gli appuntamenti dedicati all’ecologica e la custodia dell’umanità: dalla conversazione-omaggiosu Gino Girolomoni , padre del biologico, il 22 maggio , agli incontri del 23maggio con Marco Boschinie Maurizio Olivieri , esperti di questioni energetiche; Costanza Miriano ,giornalista Rai, relatrice di “Coltivare e custodire l’umano in famiglia” (a San Fermo);suor Grazia Papola ,biblista, e Cesare Avesani Zaborra,biologo del Parco Natura Viva, rivelatori di uno sguardo biblico e scientificosullacreazione (in Seminario Maggiore). A chiudere l’intensa giornata di incontri, sarà un dialogo interreligioso in curia tra l’Imam di Verona e unteologo veronese, dal titolo “Pace per l’Umano, pace per il Creato:Cristianesimo e Islam in dialogo” .Ricca la scelta delle mostre : da non perdere la mostra-testimonianza dei rilievi artistici e architettonici effettuati dalle classi del liceo artistico di Verona Nani-Boccioniall’interno della chiesa diSan Siro e Libera -TeatroRomano, visitabile tra il 22 e il 24maggio . Il 23 maggio in cartello ‘esposizione del Codice Burdigalense in Biblioteca Capitolare, testimonianza del primo pellegrinaggio a piedi dallacittà di Bordeaux a Gerusalemme e la visita guidata alle formelle marmoree del protiro della Basilica di San Zeno. Nel cartellone il pellegrinaggio cittadino Verona Minor Hierusalem,punta di diamante della prima edizione,quest’anno proposta (sempre il sabato) anche in una versione per i più piccoli e le loro famiglie: la MINI Minor Hierusalem . Non mancano anche altre proposte interessanti “sui sentieri delle Scritture “.
Voce anche alle arti della musica e della danza il 23 maggio , nel concerto per arpa e sassofono dal titolo I colori del creato in musica(chiesa di San Fermo); e nelle danze ebraiche di Terra e cielo(piazza Erbe), che animeranno il cuore della città con girotondi umani plurietnici e multiculturali.Infine, tante curiose animazioni:dalla rievocazione storica multimediale sul quarto vescovo di Verona San Procolo si presenta…oggi,proiettato nell’omonima chiesa ogni 20minuti, sabato 23 , al laboratorioespressivo-esperienziale di bibliodramma ,fino alla lettura popolare della Bibbia (nell’evento Adamo e le sue responsabilità nel Paradiso terrestre ), esperienza di gruppo guidata da un biblista.I missionari diocesani veronesi,poi, apriranno sabato 23 maggio le porte del loro Centro Missionario Diocesano per il percorso interattivo “La bellezza dell’umano nel mondo”. Sguardomissionario al Sud del mondo,che si snoderà tra le diverse sale del centro e l’incantevole giardino interno, coinvolgendo i partecipanti inmini-conferenze, degustazioni, filmati-testimonianza e itinerari”peripatetici”. Nella sala dell’esperienza di Missione, ad esempio, verranno presentatele missioni della Chiesa di Verona, sulle orme dei compianti don Giulio Battistella e don Giulio Girardello, e alcuni grandi testimoni del nostro tempo. Il Festival Biblico 2015 si congederà dunque domenica 24 maggio partecipando alla tradizionale Festa deiPopoli- quest’anno ispirata al tema Una sola Madre Terra -momento di condivisione e accoglienza di tutte le comunità cittadine.Durante i giorni del Festival puoi sederti a tavola con la Bibbia.



X