Giovedì 17 aprile 2014 - Accedi - Registrati
dimenticato la password?

Domenica 27 maggio 2012

visualizza dettagli evento
meditazione

- Passò la notte in preghiera

ore 1:00 - 7:00 Chiesa di San Gaetano
Corso Palladio, 147 - VICENZA
Notte di adorazione
con: Giuseppe Berardi, Matteo Lucietto
[leggi tutto]
Notte di adorazione

conducono:

Don Giuseppe Berardi, Società San Paolo
Don Matteo Lucietto, Seminario Diocesano di Vicenza

[chiudi]
visualizza dettagli evento
meditazione

- Donne: dalla paura alla fede

ore 9:00 - 9:45 Chiesa di Santo Stefano
Contrà S.Stefano, 6 - VICENZA
preghiera del mattino
con: Pie Discepole del Divin Maestro, Thiene

[leggi tutto]
preghiera del mattino

animazione:
Pie Discepole del Divin Maestro, Thiene

in collaborazione con:
Centro Studi Presenza Donna, Vicenza
[chiudi]
visualizza dettagli evento
animazioni

- La culla della vita. Storie di Speranza

ore 9:30 Istituto Palazzolo in Santa Chiara
Contrà Burci, 14 - VICENZA
da Mosè alla "culla per la vita"
percorso visivo con laboratorio didattico
SU PRENOTAZIONE AL NR 338 6335350
[leggi tutto]
da Mosè alla "culla per la vita"

percorso visivo con laboratorio didattico
per ragazzi (6-11 anni), animatori, educatori, insegnanti e genitori.

orario di inizio: 09.30, 14.30, 17.00
SU PRENOTAZIONE AL NR 338 6335350 (MAX 30 PARTECIPANTI)

La storia di Mosè, concepito, partorito e abbandonato in un cesto sul fiume per essere sottratto alla morte e poi salvato dalle acque, è raccontata attraverso 11 grandi illustrazioni appositamente create da un artista ed esposte in un cesto grande come una stanza. Il cesto, che richiama quello del racconto di Mosè, è il simbolo della culla di vimini nella quale ancora oggi viene deposto il bambino appena nato. Fuori dal cesto l'artista anima il laboratorio nel quale - con carta, colori, colla e forbici - si realizza una culla …. che poi ciascuno porterà a casa.

Al termine del laboratorio si visiterà la "Culla per la vita" operativa 24 ore su 24 presso l'Istituto Palazzolo.

Scheda di presentazione "Una scuola nel cesto" (pdf)

Scheda di presentazione del laboratorio (jpeg)

In collaborazione con
MOVIMENTO PER LA VITA DI VICENZA
Istituto Palazzolo in Santa Chiara, Vicenza

con il sostegno di:
CSV Centro Servizi per il Volontariato, Vicenza
[chiudi]
visualizza dettagli evento
arti visive

- Paura e speranza nelle icone di Palazzo Leoni Montanari

ore 10:00 Gallerie d'Italia - Palazzo Leoni Montanari
Contrà S. Corona, 25 - VICENZA
visita guidata alla collezione di icone
su prenotazione al nr 800 578875
[leggi tutto]
visita guidata alla collezione di icone con particolare riferimento al tema del Festival

su prenotazione al nr 800 578875

in collaborazione con
Gallerie d'Italia - Palazzo Leoni Montanari
Sede Museale di Intesa Sanpaolo a Vicenza

[chiudi]
visualizza dettagli evento
Conversazione

- Mondo arabo, la primavera di un cambiamento epocale

ore 10:30 Palazzo delle Opere Sociali
Piazza Duomo, 2 - VICENZA
con: Riccardo Moro, Alberto Negri
[leggi tutto]

intervengono:
Riccardo Moro, economista
Alberto Negri, giornalista de Il Sole 24 Ore

evento organizzato da
La Voce dei Berici, settimanale della Diocesi di Vicenza

con il contributo di
Friuladria

[chiudi]
visualizza dettagli evento
arti visive

- I sepolcri si aprirono e molti, che erano morti, risuscitarono (Mt 27,52)

ore 11:00 Gallerie d'Italia - Palazzo Leoni Montanari
Contrà Santa Corona, 25 - VICENZA
con: Lidia Maggi, Dario Vivian
[leggi tutto]
Oltre le tenebre, una testimonianza di luce

lettura teologica dell'icona della Resurrezione - Discesa agli inferi

Lidia Maggi, biblista
commento biblico
Dario Vivian, teologo
lettura teologica dell'icona

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI

In collaborazione con
GAllerie d'Italia - Palazzo Leoni Montanari
Sede museale di Intesa Sanpaolo
a Vicenza

[chiudi]
visualizza dettagli evento
Conversazione

- Il primo libro di Samuele

ore 11:00 Chiesa Evangelica Metodista
Contrà San Faustino, 10 - VICENZA
Minicorso per conoscere la Bibbia
3^ lezione: la Giudea e la Filistea
con: Raimondo Sinibaldi
[leggi tutto]

Minicorso per conoscere la Bibbia
in tre incontri

3^ lezione: la Giudea e la Filistea, storia e geografia

relatore: Raimondo Sinibaldi, direttore dell'Ufficio Diocesano Pellegrinaggi di Vicenza

Un percorso in tre tappe (venerdì 25, sabato 26 e domenica 27 - ore 11) per apprendere come avvicinarsi ai racconti biblici.
Prima lezione: conoscere il racconto biblico
Seconda lezione: conoscere le figure significative che lo animano
Terza lezione: conoscere il contesto per capire il testo

[chiudi]
visualizza dettagli evento
Conversazione

- Tergere lacrime amare

ore 11:00 Oratorio del Gonfalone
Contrà Canneti - VICENZA
Donne oltre la paura della violenza.
con: Elizabeth Green, Luca Bassanese
[leggi tutto]

Donne oltre la paura della violenza

relatore
Elizabeth Green, teologa e pastora battista

interventi musicali
Luca Bassanese, cantautore

in collaborazione con:
Centro Studi Presenza Donna, Vicenza

[chiudi]
visualizza dettagli evento
Conversazione

- Vivere la vecchiaia con paura o speranza?

ore 11:00 Chiesa di San Giuliano
Corso Padova, 57 - VICENZA
dialogo sulla parte finale della vita
con: Umberto Curi, Arnaldo Pangrazzi, Gilberto Corbellini
[leggi tutto]
confronto fra l'esperienza filosofica, medica e teologica nell'affrontare la parte finale della vita

partecipano:
Umberto Curi,
filosofo e docente all'Università di Padova, autore del libro "Via di qua. Imparare a morire" (Ed. Bollati Boringhieri 2011)
Gilberto Corbellini
docente di storia della medicina e bioetica alla Sapienza Università di Roma

introduce e coordina
Arnaldo Pangrazzi
, docente di Pastorale Sanitaria presso il Camillianum di Roma (Ist. Internazionale di Teologia pastorale sanitaria)

evento organizzato da:
Fondazione Zoè
Unità Pastorale Salvi-Trento-Parco Città
, Vicenza
Associazione Volontari Assistenza Anziani, Vicenza

in collaborazione:
Ipab
, Vicenza

[chiudi]
visualizza dettagli evento
Conversazione

- Dopo il miracolo

ore 11:00 Spazio Incontri
Piazza Biade - VICENZA
Incontro con l'autore
con: Alessandro Zaccuri
[leggi tutto]
Incontro con l'autore

dialogo con
Alessandro Zaccuri, giornalista e scrittore

Trama

Nei primi anni del pontificato di Giovanni Paolo II, in un clima di rinnovato fervore spirituale e di risveglio delle vocazioni, il seminario della Vrezza è teatro di eventi misteriosi. Prima il giovane Beniamino viene trovato impiccato alla cancellata. È l'alba del 13 maggio 1985, giorno della Madonna di Fatima, e Beniamino è l'ultimo dei dodici figli voluti dal religiosissimo imprenditore Attilio Defanti per rispettare un voto alla Madonna. Nelle mani dell'ispettore Canova resta il messaggio lasciato dal suicida, che getta ombre sull'integrità del padre. Qualche settimana più tardi una curiosa comitiva guidata da una donna pianta un tendone davanti alla Vrezza, dando vita a un pellegrinaggio che sembra un assedio: Maria Sole vuole stanare don Alberto, brillante e irregolare teologo fuggito da Roma e da una prestigiosa cattedra alla Lateranense come fosse inseguito da un segreto. Che cosa sta succedendo in quel tranquillo angolo di provincia, dove persone dalle esperienze più varie hanno deciso di consacrare la loro esistenza alla fede? Pagina dopo pagina scopriamo le risposte, ma intanto altre domande si fanno strada dentro di noi: è possibile vincere la morte? C'è ancora posto, oggi, per i miracoli? Don Alberto crede di no, Maria Sole crede di sì. Lui è razionale fino allo scetticismo; lei è un'ex sessantottina, passata dalla contestazione alla fede cattolica con la stessa ingenuità. A unirli e a separarli è il momento in cui una bambina che sembrava morta ha riaperto gli occhi.
(fonte Mondadori)

Dopo il miracolo è l'ultimo romanzo di Alessandro Zaccuri, appena uscito per Mondadori. Ambientata in un seminario nei primi anni del pontificato di Giovanni Paolo II, la trama del libro è un singolare intreccio in cui gli elementi classici del giallo si fondono con un'indagine sulla natura stessa della Fede. La narrazione, complessa ma a tempo stesso lineare, si dipana attraverso i dubbi e le certezze di una serie di personaggi destinati a veder cambiare il proprio destino, in un percorso di ricerca spirituale che li condurrà a trovare un senso più intimo e profondo alla propria stessa esistenza. Dopo il miracolo è diventato, a pochi giorni dall'uscita nelle librerie, un vero e proprio caso editoriale e si preannuncia come un lavoro destinato a far discutere ancora a lungo. Definito come un raro e coraggioso esempio di romanzo cattolico contemporaneo, vanta una solidità narrativa e a tempo stesso una profondità sia teologica che evocativa tali da entrare prepotentemente nell'anima del lettore. Del romanzo e dei temi che ne costituiscono il cardine abbiamo parlato direttamente con l'autore, che in questa conversazione affronta con noi alcune fra le problematiche che più lo hanno coinvolto, sia nel lavoro di scrittura che nel suo rapporto con la Fede, nella necessità di viverla e nella scelta di raccontarla attraverso una storia.
(fonte: www.letteratura.rai.it)

Alessandro Zaccuri è nato a La Spezia nel 1963. Lavora nella redazione culturale milanese del quotidiano "Avvenire". Collabora inoltre con le riviste "Letture" e "Lo straniero". Giornalista, scrittore e critico letterario, è autore dei saggi Citazioni pericolose: il cinema come critica letteraria (Fazi, 2000) e Il futuro a vapore: l’Ottocento in cui viviamo (Medusa, 2004). Ha inoltre pubblicato il reportage narrativo su Luciano Bianciardi Milano, la città di nessuno (L’Ancora del Mediterraneo, 2003). Finalista al Premio Campiello con il romanzo Il signor figlio (Mondadori, 2007), nel 2008 ha pubblicato per Mondadori il romanzo Infinita notte.

In collaborazione con
Libreria San Paolo, Vicenza

[chiudi]
visualizza dettagli evento
spettacoli

- Mimì e la felicità

ore 11:00 Cortile di Palazzo Trissino
Corso Palladio 89/a - VICENZA
spettacolo teatrale
con: Ketty Grunchi
[leggi tutto]
Spettacolo teatrale per bambini
di Ketty Grunchi, Valter Rado, Elisabetta Mazzullo

con
Ketti Grunchi, attrice e autrice teatrale
e la voce registrata di Sergio Mascherpa

organizzazione:
La Piccionaia I Carrara Teatro Stabile di Innovazione

Mimì, tra i panni colpiti dal sole di una domenica mattina, inizia a fare un inventario di tutto ciò che al mondo le piace o non le piace. Leggera, fantasiosa, poetica, e ingenua, la nostra protagonista è felice di assaporare il tempo che ha a disposizione senza limiti, giocando, pensando  e sognando. Si apre un microcosmo fantastico molto vicino a quello dei bambini, in cui poter ritrovare la voglia di giocare, alla ricerca della felicità.



Lo  spettacolo   nasce da uno studio teatrale intitolato "Foutaises”, presentato a Bologna  all’interno di  ‘Visioni di futuro, visioni di teatro...’ Festival internazionale di teatro e cultura per la prima infanzia 2011. Il lavoro  si ispira alla poetica del regista francese  Jean Pierre Jeunet e alla sua ricerca su  i concetti "mi piace/non mi piace”. Una collezione di momenti perfetti,  ingenui piaceri, accompagnati da piccoli ma importanti disgusti, iniziata per il suo cortometraggio  intitolato appunto "Foutaises”  e sviluppato nel più noto film  "Il favoloso mondo di Amelie”.
Ancora una volta Ketti Grunchi per accostarsi al  mondo immaginario dei bambini ha lavorato all’interno delle Scuole dell’Infanzia, raccogliendo numerose affermazioni  in relazione a questi temi,  e individuando quelle più significative.


[chiudi]
visualizza dettagli evento
animazioni

- Storie di violenza e di paura: stupro famigliare (2Sam 13)

ore 12:30 Spazio Incontri
Piazza Biade - VICENZA
aperitivo biblico
con: Lidia Maggi
[leggi tutto]
racconto biblico con aperitivo finale

a cura di:
Lidia Maggi, pastora battista

interventi musicali:
Allievi del corso di fiati del Conservatorio Musicale "A. Pedrollo", Vicenza

aperitivo ideato da:
Allievi del Corso di Sala Bar dell'Enaip di Vicenza

in collaborazione con:
Conservatorio Musicale "A,Pedrollo", Vicenza
Enaip, Vicenza
Cantina Beato Bartolomeo da Breganze, Breganze

[chiudi]
visualizza dettagli evento
spettacoli

- Pulcinella contadino

ore 15:00 Cortile di Palazzo Trissino
Corso Palladio 89/a - VICENZA
spettacolo0 teatrale di burattini per famiglie
con: Carmine Colella
[leggi tutto]
uno spettacolo che intreccia e rilegge le due parabole dei Vangeli del "fico sterile" e del "padre buono"

di e con
Carmine Colella, maestro burattinaio

Pulcinella è un contadino che si prende cura di un fico che non vuol portare frutti. Nell'albero vive una famiglia con papà talpa e mamma topo che vedono partire il loro figlio rondinotto per la città. Nello scorrere delle stagioni si intrecciano le vite del contadino Pulcinella e dei due genitori con preoccupazioni, aiuti speciali, equivoci e regali. Finalmente si farà festa insieme per un doppio motivo: il figlio tornerà e il fico farà frutto.
(Carmine Colella)





[chiudi]
visualizza dettagli evento
Conversazione

- Paura e speranza: le corde del cuore

ore 15:00 Spazio Incontri
Piazza Biade - VICENZA
tra Bibbia e psicologia
con: Antonella Anghinoni, Sarah Viola
[leggi tutto]
il vivere quotidiano tra Bibbia e psicologia

dialogo con
Antonella Anghinoni, biblista
Sarah Viola, psichiatra e psicoterapeuta

Sarah Viola, famosa ai telespettatori per le sue apparizioni in varie trasmissioni TV come il TG4 o alcuni talk-show come "L'Italia sul Due", è medico Psicoterapeuta, Responsabile riabilitazione della Fondazione Europea di ricerca biomedica di Trescore Balneario (BG).

Antonella Anghinoni è biblista e docente di Antico Testamento presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose S. Maria di Monte Berico a Vicenza. Oratrice apprezzatissima e dalla forte carica espressiva, tiene conferenze in tutta Italia e collabora con diversi giornali e televisioni, fra le quali la Rai.


[chiudi]
visualizza dettagli evento
Lectio Magistralis

- Ero straniero e mi avete accolto

ore 15:00 Chiesa di Santo Stefano
Contrà S. Stefano, 6 - VICENZA
dialogo
con: Mario Marazziti, Antonio Sciortino
[leggi tutto]
Le paure e le speranze dei nuovi italiani

partecipano

Mario Marazziti
portavoce della Comunità di S.Egidio

Antonio Sciortino, direttore di Famiglia Cristiana

Accogliere e integrare, nella sicurezza e nella legalità, lo straniero che cerca una speranza e un futuro nel nostro Paese. Sulla paura e i pregiudizi non si costruisce nulla di positivo. L'Italia, di fatto, è già multietnica, multiculturale e multireligiosa.




[chiudi]
visualizza dettagli evento
animazioni

- La danza nella liturgia

ore 16:00 Centro Presenza Donna
Contrà San Francesco Vecchio, 20 - VICENZA
tra paure e speranze di lodare Dio con tutto il corpo
con: Clara Sinibaldi
[leggi tutto]
tra paure e speranze di lodare Dio con tutto il corpo

Conferenza di presentazione ed esperienza di gestualità liturgica

conduce
Clara Sinibaldi, animatrice di danza liturgica, esperta di storia, filosofia e teologia della danza

in collaborazione con
Centro Studi Presenza Donna, Vicenza

[chiudi]
visualizza dettagli evento
Conversazione

- Veri testimoni: i primi cristiani non avevano paura

ore 16:00 Oratorio del Gonfalone
Contrà Canneti - VICENZA
Esempi di vita di Cristiani del Nuovo Testamento e dei martiri dei primi secoli.
con: Earl Lavender
[leggi tutto]

Esempi di vita di Cristiani del Nuovo Testamento e dei martiri dei primi secoli.


relatore:
Earl Lavender
,
docente di spiritualità cistiana alla Lipscomb University (USA)

in collaborazione con:
Chiesa di Cristo, Vicenza

[chiudi]
visualizza dettagli evento
Conversazione

- Sul dolore

ore 16:30 Spazio Incontri
Piazza Biade - VICENZA
incontro con l'autore
con: Paolo Curtaz
[leggi tutto]
Parole che non ti aspetti

Incontro con l'autore

relatore
Paolo Curtaz, scrittore

Perché esistono il dolore e la sofferenza? Paolo Curtaz riflette su uno dei grandi misteri della vita di ogni persona.La sofferenza, specie la sofferenza dell’innocente, è l’unica seria obiezione all’esistenza di un Dio buono e compassionevole e, da sempre, rappresenta un problema serio per chi accoglie il volto del Padre che Gesù ci ha svelato. Perché soffriamo? A cosa serve il dolore? Questo saggio riflette, con semplicità, sulla sofferenza, interrogando la Parola di Dio, senza voler dare una risposta esaustiva che la Bibbia stessa non offre. Paolo Curtaz, uno degli autori spirituali più apprezzati e originali di questi anni, porta in questo volume intenso e profondo vicende personali e di altre persone segnate dal dolore, senza nessuna pretesa di dare risposte scontate, ma con il desiderio di seguire le poche tracce di luce che emergono dalla riflessione biblica e dall’esperienza di chi è passato attraverso la sofferenza riuscendo a scorgere una prospettiva di speranza.

Paolo Curtaz è valdostano, e alterna il suo tempo fra la montagna, la sua famiglia e la voglia di conoscere le cose di Dio. Ha una formazione teologica, e, da anni, scambia le sue riflessioni con chi condivide la sua ricerca. Ha scritto numerosi libri di spiritualità, tradotti in rumeno, polacco, spagnolo e portoghese. Cura due siti, tiraccontolaparola.it, che utilizza per la riflessione biblica e paolocurtaz.it, un blog nato per allargare la riflessione ai temi della vita. Collabora con un rivista, Parola e preghiera, che vuole fornire una traccia di preghiera per l’uomo contemporaneo. Con l’associazione Zaccheo, di cui è presidente, organizza numerose serate e week-end di esegesi spirituale in giro per l’Italia e propone viaggi biblici in Israele. Ha fatto il prete con passione per vent’anni e ora, in altro modo, continua a raccontare di Dio. Con le edizioni San Paolo ha pubblicato: La Parola spezzata (2006), La Parola compiuta (2007), La Parola incarnata (20082), La lettera perduta (20082), Cristiano stanco? (20105), Dov’è Colui che è nato? (20102), Convertirsi alla gioia (20104), L’ultimo sì (2010), ABC della fede cristiana (2010), Gesù zero (2011), In coppia con Dio (20106), Il grande abbraccio. Via Crucis (2011) e, per i ragazzi, Mattia va alla Prima comunione (2010). Nel 2011 ha pubblicato per Mondadori Strade Blu Perché restare cristiani.

in collaborazione con
Libreria San Paolo, Vicenza

[chiudi]
visualizza dettagli evento
Conversazione

- La fede a caro prezzo

ore 17:00 Palazzo delle Opere Sociali
Piazza Duomo, 2 - VICENZA
La presenza dei cristiani in Cina
con: Joseph Zen Ze-kiun, Gerolamo Fazzini
[leggi tutto]

La presenza dei cristiani in Cina

testimonianza di
Card. Joseph Zen Ze-kiun, vescovo emerito di Hong Kong

modera
Gerolamo Fazzini, direttore di Mondo e Missione

Un "focus" sulla condizione dei cristiani in contesti di frontiera, laddove la situazione geo-politica e sociale è segnata dalla paura, ma anche, con la sua testimonianza di fede e coraggio, la comunità cristiana diventa segno di speranza.

in collaborazione con
PIME, Milano

[chiudi]
visualizza dettagli evento
spettacoli

- Mosè e il grande viaggio

ore 17:00 Teatro San Marco
Contrà San Francesco, 76 - VICENZA
musical fatto da bambini per i bambini
con: Gruppo Teatrale Amatoriale S. Giorgio
[leggi tutto]
musical fatto da bambini per i bambini
tratto dal testo omonimo di Maria Teresa Zattoni, Gilberto Gillini e con le musiche Francesco Buttazzo (Ed. Paoline)

cura della parte musicale
Sereno Ruaro, Dall'Osto Nicoletta

cura delle danze
Sara Rossetto, Silvia Rossi (Solaris) della Scuola di Danza Le Sette Muse

coreografia
Irma Sinico, Roberto Giglio

coordinamento e regia
Giada Gemo, Giancarlo Brigo

in collaborazione con
Ensemble Vicenza Teatro

INGRESSO LIBERO

Il musical è la sintesi della storia di Mosè: la nascita e il suo ritrovamento, in una cesta nelle acque del Nilo, da parte della figlia del Faraone; la sua vita da giovane egiziano fino all'incontro con Dio; il suo ruolo di guida del popolo d'Israele fuori dall'Egitto, lungo il deserto, attraversando il Mar Rosso; infine, il dono delle Tavole della Legge.

[chiudi]
visualizza dettagli evento
Conversazione

- Per voce di donna

ore 17:00 Gallerie d'Italia - Palazzo Leoni Montanari
Contrà Santa Corona, 25 - VICENZA
incontro con l'autore
con: Marina Marcolini, Ermes Ronchi, Romina Chemello
[leggi tutto]
Le donne che hanno conosciuto Gesù. Un libro scritto con occhi e cuore di donna.

Incontro con l'autore

partecipano:
Marina Marcolini, scrittrice
Padre Ermes Ronchi, teologo

lettura dei testi: Romina Chemello

INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI

in collaborazione con:
Gallerie d'Italia - Palazzo Leoni Montanari
Sede museale di Intesasanpaolo a Vicenza

Maria, la Samaritana, Maria di Madgala, la vedova di Nain… Le donne che hanno incontrato Gesù nel Vangelo raccontano in prima persona il loro rapporto con Cristo.L’Autrice indaga, con il linguaggio poetico, il rapporto tra Gesù e le figure femminili dei vangeli.Ognuna di loro racconta, in prima persona, l’esperienza del proprio incontro con Cristo. Incontri nati da una situazione di bisogno (l’emorroissa, la vedova di Nain, la donna cananea…), di vuoto esistenziale (la Samaritana…), di smarrimento della propria identità (la peccatrice…). O ancora incontri frutto di un cuore disposto all’attesa (Giovanna, Maria di Betania…) o innamorato (Maria di Magdala). Di particolare interesse le poesie intitolate alla Madre di Dio che costituiscono un piccolo "corpus” all’interno della raccolta.Introduzione di padre Ermes Ronchi.

Marina Marcolini è nata a Mestre (VE) nel 1961. Insegna letteratura italiana nella facoltà di lettere e filosofia dell’università di Udine come professore aggregato. Ha pubblicato saggi critici e commenti sulla letteratura dal ’700 al ’900, apparsi in volume e su riviste specializzate, con attenzione particolare all’opera di Giovanni Pascoli; di recente ha rivolto i suoi interessi alla poesia religiosa, indagando il rapporto tra spiritualità e linguaggio poetico (saggio critico introduttivo all’opera completa di Davide Maria Montagna, Stupore, Servitium, 2010). Dal 2009 collabora con padre Ermes Ronchi come autrice della trasmissione televisiva di Rai Uno «Le ragioni della speranza», commento al Vangelo della domenica, e alla rivista «I luoghi dell’infinito».

[chiudi]
visualizza dettagli evento
animazioni

- Coltiviamo un'altra economia

ore 17:00 Cortile di Palazzo Trissino
Corso Palladio 89/a - VICENZA
laboratorio manuale di semina
a cura di: Unicomondo
[leggi tutto]
laboratorio manuale di semina
per bambini dai 3 anni in su e famiglie

Seminiamo chicchi di riso paddy.
Al termine del laboratorio ogni bambino si porterà a casa un messaggio di giustizia da coltivare e far crescere, quale segno di speranza per costruire un mondo migliore, più equo e rispettoso.

organizzazione
Coop. Unicomondo, settore educazione, formazione e comunicazione

(durata del laboratorio: 1 ora circa)

[chiudi]
visualizza dettagli evento
spettacoli

- Ha sovrabbondato la Grazia

ore 18:30 Palco Centrale
Piazza dei Signori - VICENZA
CONCERTO FINALE
con: Ars Cantus, direttore Giovanni Tenti
[leggi tutto]

CONCERTO CONCLUSIVO DELL'OTTAVA EDIZIONE DEL FESTIVAL

Coro e orchestra sinfonica Ars Cantus
diretti dal M° Giovanni Tenti

in caso di maltempo il concerto si svolgerà nel Tempio di S. Lorenzo, Piazza S. Lorenzo.
Si ringraziano la Comunità dei Frati Francescani Minori Conventuali per l'ospitalità.

PROGRAMMA

Prima Parte

Modest Mussorgskij (1839-1881)
Una notte sul Monte Calvo
Quadro sinfonico – Orchestra

Edvard Grieg (1843-1907)
Nell’Antro del Re della Montagna – (dal Peer Gynt)
Coro e Orchestra

Franz Liszt (1811-1886)
Totentanz (Danza Macabra sul Tema del Dies Irae)
Omaggio a Liszt nel Bicentenario dalla nascita
Pianoforte e Orchestra
Solista Federico Ceriani

Alan Silvestri 1950-viv. e Glen Ballard 1953-viv
God bless us everyone (Dio ci benedica tutti)
Tema del Film Disney Canto di Natale – 2009
Orch. originale di W.Ross
Tenore, Coro e Orchestra

(intervallo)

Seconda Parte

Ludwig van Beethoven (1770-1827)
Le Rovine di Atene – Ouverture op. 113
Orchestra

Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Fecit potentiam (Ha spiegato la potenza del suo braccio)
Dal Magnificat, BWV 243
Coro a 5 Voci e Orchestra

Gustav Theodor Holst (1874-1934)
Giove, il portatore di Gioia
Dal Poema Sinfonico I Pianeti
Coro e orchestra

Georg Friedrich Händel (1685-1759)
Hallelujah – dall’Oratorio Il Messia, 1741
Coro a 4 Voci e Orchestra

Johann Strauss figlio (1825-1899)
Seid umschlungen, millionen (Siate uniti, o Popoli) – op. 443
Coro e Orchestra

(orchestrazioni di Giovanni Tenti)

Ars Cantus è un'Associazione culturale senza scopo di lucro fondata il 10 Dicembre 1987 a Varese e si propone di sviluppare e diffondere i valori della Musica Classica ed in particolare di quella Italiana e di quella Sacra; i valori della formazione artistico/musicale dei giovani nella società e nella scuola. Tali scopi vengono perseguiti promuovendo tutti i possibili contatti e collaborazioni da un lato con le pubbliche istituzioni, dall'altro con le istituzioni diocesane. L'Associazione realizza ciò attraverso il proprio Coro e la propria Orchestra, formati entrambi in prevalenza da giovani; con la presentazione del Coro e dell'Orchestra privilegiando il pubblico giovanile; fornendo le proprie competenze tecniche laddove richieste, con particolare attenzione ai Cori operanti nel territorio. (Dall'Art.3 dello Statuto). Fondamentale importanza ha nel Coro e Orchestra "Ars Cantus" la vita di gruppo, per creare un contesto nel quale i valori della Musica eseguita possano emergere vivi ed essere riconosciuti dallo spettatore.

L'organico conta attualmente circa 200 elementi così ripartiti:
Coro di Voci Bianche, una ventina di bambini e ragazzi dagli 7 ai 16 anni, provenienti dalle province di Varese e Como;
Coro Sinfonico, circa 90 adulti, età media 32 anni, dalle province di Varese, Milano e Como;
Orchestra Sinfonica, oltre 90 elementi, età media 31 anni, che collaborano anche con altre Orchestre italiane e straniere; provenienti dalle province di Varese, Milano, Como, Lecco, Bergamo, Lodi, Novara, Pavia, Piacenza e Verbania, ma anche, nei vari anni di vita dell'Associazione, da Albania, Argentina, Belgio, Brasile, Bulgaria, Equador, Francia, Germania, Giappone, Israele, Lituania, Romania, Russia, Siria, Spagna, Svizzera, Ungheria, residenti in Italia.

Giovanni Tenti è nato nel 1961: dopo aver conseguito la Maturità Classica nell'80, si è diplomato nell'81 in Pianoforte coi Maestri Cesare Castellani e Ugo Amadei; nell'86 in Organo e Composizione Organistica coi Maestri Gianfranco Spinelli, Maria Cecilia Farina, Claudio Riva e Luigi Benedetti e in Musica Corale e Direzione di Coro col Maestro Franco Monego; nell'89 in Composizione col Maestro Angelo Bellisario: sempre al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Ha studiato inoltre Direzione d'Orchestra coi Maestri Leonardo Taschera, Gabriele Bellini e Gianpiero Taverna.


[chiudi]
visualizza dettagli evento
spettacoli

- Il papa, la carezza e la luna

ore 21:00 Chiesa di Santo Stefano
Contrà S. Stefano, 6 - VICENZA
A cinquant'anni dal Concilio Vaticano II (1962-2012)
narrazione teatrale
con: Marco Campedelli, Thomas Sinigaglia, Cristina Ribul Moro, Roberto Alberti
[leggi tutto]
A cinquant'anni dal Concilio Vaticano II (1962-2012)

narrazione teatrale a conclusione del Festival
per tornare a casa con un messaggio di speranza

Thomas Sinigaglia, fisarmonica
Cristina Ribul Moro, voce e chitarra
Roberto Alberti (detto Baba), percussioni
regia di Marco Campedelli

realizzazione: Il Nardo - Teatro Mondo Piccino - Nino Pozzo

Un deserto che fiorisce, un vecchio profeta che parla con luna, una carezza che asciuga le lacrime. Il grande dono del Concilio che apre i tetti delle chiese per calarvi di nuovo al centro una donna, un uomo, un bambino, l’ultimo di tutti. Una chiesa che guarisce dalla paralisi della paura e comincia di nuovo a camminare e che, anzi, danza. Tutto questo nel racconto de "Il papa, la carezza, la luna”. Una ricognizione di speranza sulle tracce di papa Giovanni XXIII detto il Buono. Tra i fiori del giardino del Concilio, spuntano i gigli rossi del martirio. E’ la terra irrorata dal sangue dei giusti: mons. Romero, Marianela Garcia Villas, Rutilio Grande e tutti i piccoli della terra  caduti come seme di frumento. Da quel seme ecco sbocciare  il futuro di un mondo nuovo, di una speranza possibile, che vola come un uccello-aquilone, un filo che il futuro tiene nelle mani. Come una bambina rimette insieme i pezzi della sua terra e che finalmente  ride e danza.

[chiudi]
© 2014 Festival Biblico tutti i diritti riservati
webmaster PerEsempio.it | design GraphicFirstAid.com